Violanta

Opera e balletto 2019-2020

Violanta | Erich Wolfgang Korngold

Un avvincente atto unico ambientato nella Venezia del Rinascimento scritto da un “genio musicale” – parola di Mahler – appena diciassettenne nel 1916. Atmosfere tardoromantiche dipinte da un eccellente orchestratore per una scabra vicenda di amore e morte. Mai eseguita prima in Italia!

Pinchas Steinberg direttore d'orchestra
Pier Luigi Pizzi regia, scene e costumi
Andrea Anfossi luci
Matteo Anselmi assistente alla regia
Lorenzo Mazzoletti assistente alle scene
Lorena Marin assistente ai costumi
Andrea Secchi maestro del coro
Orchestra e Coro Teatro Regio Torino
Nuovo allestimento Teatro Regio Torino

Prima rappresentazione in Italia

In occasione del Giorno della Memoria

Opera in un atto

Musica di Erich Wolfgang Korngold
Libretto di Hans Müller
Prima rappresentazione assoluta:
Munich, Nationaltheater,
Sopratitoli in italiano/tedesco
Durata approssimativa
74'

Personaggi e interpreti

Annemarie Kremer (foto Isabel Abel)
Violanta Soprano

Annemarie Kremer

Michael Kupfer-Radecky (foto Simon Pauly)
Simone Trovai Baritono

Michael Kupfer-Radecky

Norman Reinhardt (foto Michelle Doherty)
Alfonso Tenore

Norman Reinhardt

Peter Sonn (foto Wolfgang Lienbacher)
Giovanni Bracca Tenore

Peter Sonn

Soula Parassidis
Bice Soprano

Soula Parassidis

Anna Maria Chiuri
Barbara Mezzosoprano

Anna Maria Chiuri

Joan Francesc Folqué
Matteo Tenore

Joan Folqué

Cristiano Olivieri
Primo soldato Tenore

Cristiano Olivieri

Gabriel Alexander Wernick
Secondo soldato Baritono

Gabriel Alexander Wernick

Prima ancella Soprano

Eugenia Braynova

Claudia De Pian
Seconda ancella Mezzosoprano

Claudia De Pian

In occasione del Giorno della Memoria
Domenica 26 Gennaio ore 15 (Sala lirico), incontro con Sebastian F. Schwarz e Pinchas Steinberg
Martedì 28 Gennaio ore 19.30 (Sala del Caminetto), incontro con Pinchas Steinberg e Paolo Cascio
 

Calendario rappresentazioni

Opera e balletto
Violanta | Erich Wolfgang Korngold
TurnoA
2020-01-21 20:00:00 Europe/Rome Violanta | Erich Wolfgang Korngold di | Erich Wolfgang Korngold Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
Violanta | Erich Wolfgang Korngold
TurnoB
2020-01-23 20:00:00 Europe/Rome Violanta | Erich Wolfgang Korngold di | Erich Wolfgang Korngold Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
Violanta | Erich Wolfgang Korngold
TurnoC
2020-01-25 15:00:00 Europe/Rome Violanta | Erich Wolfgang Korngold di | Erich Wolfgang Korngold Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
Violanta | Erich Wolfgang Korngold
TurnoF
2020-01-26 15:00:00 Europe/Rome Violanta | Erich Wolfgang Korngold di | Erich Wolfgang Korngold Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
Violanta | Erich Wolfgang Korngold
TurnoD
2020-01-28 20:00:00 Europe/Rome Violanta | Erich Wolfgang Korngold di | Erich Wolfgang Korngold Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Video

Argomento

Atto unico

La vicenda è ambientata nel XV secolo a Venezia. Violanta è la moglie di Simone Trovai, capitano della Repubblica di Venezia: sua sorella Nerina si è uccisa dopo essere stata sedotta da Alfonso, figlio naturale del re di Napoli. La donna ha un unico desiderio: vendicare la sorella uccidendo Alfonso. Il principe di Napoli è a Venezia per il carnevale e tra la folla ha incontrato Violanta che, in incognito, gli ha cantato un’aria carnevalesca e gli ha dato appuntamento nel suo palazzo. La donna racconta poi il suo folle progetto al marito: attirato Alfonso in casa, lui dovrà ucciderlo. Simone è inorridito dal piano della moglie ma accetta di eseguirlo: si nasconderà e quando la moglie canterà lo stesso canto carnevalesco con il quale ha sedotto Alfonso, Simone entrerà nella stanza e lo ucciderà. Si ode una serenata intonata da Alfonso che, in gondola, raggiunge il palazzo di Violanta. Il principe loda la bellezza della donna e la prega di ripetere il seducente canto che gli ha intonato per strada. Violanta si svela e gli racconta il suo piano di vendetta e di morte.

L’uomo non è turbato, anzi, confessa a Violanta che la morte sarà un sollievo, perché la vita per lui è uno stato di continua disperazione. Violanta, davanti a questa confessione, scopre di amare l’uomo che credeva di odiare; la sua infelicità la seduce. Ma Alfonso è ormai deciso a morire e le chiede di cantare per dare il segnale al marito pronto a ucciderlo. Violanta lo invita ad andarsene, ma Alfonso la invita nuovamente ad avvisare Simone. La donna confessa la sua passione e Alfonso la abbraccia: insieme intonano un inno alla natura dell’amore puro, ma il loro canto è interrotto dalla voce di Simone che chiama la moglie. Violanta comprende che il suo sogno d’amore è impossibile e intona il canto carnevalesco in preda a una profonda isteria. Simone entra e scopre i due abbracciati: si lancia per pugnalare il principe, ma Violanta si frappone e riceve il colpo mortale. Muore tra le braccia di Simone mentre si ode il coro delle maschere che intona il fatale canto.

Libretto di sala

120 pagine
7 tavole a colori
12 tavole in b/n

15.00€
Disponibile

Le dirò con due parole...
a cura di Donatella Meneghini

Passione e delitto nella Venezia rinascimentale
di Giangiorgio Satragni

Un ritratto
di Alberto Bosco

Una dark lady inquietante ed eccentrica.
Violanta nelle parole di Pier Luigi Pizzi

a cura di Susanna Franchi

Un compositore con i ritmi teatrali nel sangue.
Korngold secondo Pinchas Steinberg

a cura di Stefano Valanzuolo

Argomento - Argument - Synopsis - Handlung

Struttura dell’opera e organico strumentale
a cura di Enrico M. Ferrando

Le prime rappresentazioni e l’opera nel mondo

Libretto (tedesco/italiano)

Approfondimenti

Pier Luigi Pizzi
La mia Violanta smaniosa di vita, non si rassegna alla solitudine Intervista a Pier Luigi Pizzi

Potrebbe interessarti anche...