I pescatori di perle

Opera e balletto 2019-2020

I pescatori di perle | Georges Bizet

In un Oriente fascinoso e avvolgente, tra sinuose danze sul mare e templi maestosi, una straordinaria storia d’amore e di amicizia avvolta intorno alla figura di un’affascinante sacerdotessa. Una musica seducente, nutrita di grandi espansioni liriche, creata dal futuro compositore di Carmen.

Ryan McAdams direttore d'orchestra
Julien Lubek e Cécile Roussat regia, scene, costumi, coreografia e luci
Andrea Secchi maestro del coro
Orchestra e Coro Teatro Regio Torino
Nuovo allestimento Teatro Regio Torino

Opéra lyrique in tre atti

Musica di Georges Bizet
Libretto di Eugène Cormon e Michel Carré
Prima rappresentazione assoluta:
Parigi, Théatre Lyrique,
Sopratitoli in italiano/francese
Atto I
55'
Intervallo
30'
Atto II
40'
Atto III
35'

Partner

Personaggi e interpreti

Hasmik Torosyan
Leïla Soprano

Hasmik Torosyan

Kévin Amiel (foto Cyril Cosson - Occurrences 2019)
Nadir Tenore

Kévin Amiel

Pierre Doyen
Zurga Baritono

Pierre Doyen

Fabio Capitanucci
Zurga Baritono

Fabio Maria Capitanucci

Ugo Guagliardo
Nourabad Basso

Ugo Guagliardo

Calendario rappresentazioni

Opera e balletto
I pescatori di perle | Georges Bizet
TurnoA
2019-10-03 20:00:00 Europe/Rome I pescatori di perle | Georges Bizet di | Georges Bizet Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
I pescatori di perle | Georges Bizet
TurnoC
2019-10-06 15:00:00 Europe/Rome I pescatori di perle | Georges Bizet di | Georges Bizet Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
I pescatori di perle | Georges Bizet
TurnoB
2019-10-08 20:00:00 Europe/Rome I pescatori di perle | Georges Bizet di | Georges Bizet Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
I pescatori di perle | Georges Bizet
TurnoD
2019-10-17 20:00:00 Europe/Rome I pescatori di perle | Georges Bizet di | Georges Bizet Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
I pescatori di perle | Georges Bizet
TurnoF
2019-10-20 15:00:00 Europe/Rome I pescatori di perle | Georges Bizet di | Georges Bizet Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Video

Argomento

atto

Sulla spiaggia dell’isola di Ceylon, i pescatori danzano e cantano prima di eleggere il nuovo capo: sceglieranno Zurga. Dopo molti anni di lontananza ritorna il pescatore Nadir e riabbraccia il caro amico Zurga: i due ricordano che si erano separati quando a Kandy, una città dell’isola, erano rimasti turbati vedendo una giovane e bella sacerdotessa del tempio di Brahma. Ma ora giurano fedeltà l’uno all’altro, la loro amicizia non sarà distrutta. La folla saluta con gioia l’arrivo di una
barca: scende la fanciulla che dovrà pregare per i pescatori. È proprio lei, Leïla, la sacerdotessa della quale si erano entrambi innamorati.

atto

È notte. Nourabad, il gran sacerdote, ricorda a Leïla il suo voto di castità. La fanciulla racconta che molti anni prima aveva aiutato un fuggiasco nascondendolo nella sua capanna e che l’uomo, per ringraziarla, le aveva donato una collana. Rimasta sola, Leïla si sente protetta da Nadir, l’ha riconosciuto e sa che, anche di nascosto, l’uomo veglia su di lei. Nadir la raggiunge e le dichiara tutto il suo amore; lei vorrebbe allontanarlo, ma entrambi ricordano il loro primo incontro: Leïla ha paura che vengano scoperti e così Nadir si allontana, promettendole di ritornare ogni sera. Ma Nourabad li scopre, e mentre infuria
un temporale i due vengono arrestati: devono morire entrambi, è la richiesta dei pescatori. Interviene Zurga ricordando a tutti che il potere è stato affidato a lui: che i due traditori siano allontanati, è il suo verdetto, ma Nourabad strappa il velo a Leïla e così Zurga scopre che Nadir stava per fuggire con la donna che anche lui ama. Il suo cambiamento è repentino: condanna a morte per tutti e due.

atto

Zurga, nella sua tenda, è oppresso dal rimorso: come ha potuto decretare la morte del suo caro amico Nadir? Due pescatori accompagnano Leïla, che ha chiesto di parlare con lui; la ragazza lo supplica di salvare Nadir, lei lo ama e vuole che lui viva. Zurga, gelosissimo, le rivela di amarla. Giunge Nourabad: i roghi per i due colpevoli sono pronti, e Leïla consegna una collana a un pescatore, pregandolo di darla a sua madre dopo la sua morte. Zurga riconosce la collana che aveva dato alla ragazza che lo aveva salvato, così appicca le fiamme al villaggio per far fuggire i due amanti che stanno per essere giustiziati. I due fuggono e Zurga rimane solo, pronto a pagare le conseguenze del suo gesto.

Libretto di sala

144 pagine
11 tavole a colori
14 tavole in b/n

15.00€
Disponibile

Le dirò con due parole...
a cura di Marco Targa

Le folli ebbrezze d’un sogno d’amor
di Maurizio Modugno

Per una breve storia dell’esotismo.
Da Marco Polo a Baudelaire, da Bizet a Emilio Salgari

di Ernesto Ferrero

Un ritratto
di Alberto Bosco

Universi magici per l’opera.
Intervista a Cécile Roussat e Julien Lubek

a cura di Donatella Meneghini

Riflessioni su un’opera rituale.
Intervista a Ryan McAdams

a cura di Liana Püschel

Argomento - Argument - Synopsis - Handlung

Struttura dell’opera e organico strumentale
a cura di Enrico M. Ferrando

Le prime rappresentazioni e l’opera a Torino

Libretto (francese / italiano)

Approfondimenti

Cécile Roussat e Julien Lubek
I pescatori di perle, ovvero il sapore inafferrabile del ricordo. Intervista a Cécile Roussat e Julien Lubek

Potrebbe interessarti anche...