Direzione

Le figure di vertice alla guida del Teatro

La corona di palchi del Teatro Regio
Rosanna Purchia

Rosanna Purchia

Commissario straordinario

Curriculum vitae

Lo Sviluppo e le acquisizioni di competenze

Gli anni napoletani 1972-1976 con la Nuova Compagnia di Canto Popolare del Maestro Roberto De Simone

Durate gli studi all’Università Federico II di Napoli, Facoltà di Lettere Moderne, con la passione per la natura e gli animali, appassionata viaggiatrice, mi immergo in giovanissima età in una straordinaria esperienza teatrale e musicale: la Nuova Compagnia di Canto Popolare con i fratelli Eugenio ed Edoardo Bennato sotto la guida del Maestro Roberto De Simone, un’esperienza che segna profondamente il mio percorso professionale, e da lì non uscirò mai più dall’ambito artistico teatrale e musicale.

Tappe significative che mi porteranno a condurre la Nuova Compagnia di Canto Popolare all’apice dell’allora Heat Parade e in giro per il mondo ospite dei più importanti e prestigiosi Festival Europei e non solo.

Il Piccolo Teatro di Milano e l’incontro con Giorgio Strehler

1976-2009

Dal 1976 inizia il mio impegno con il Piccolo Teatro di Milano, al mitico Teatro Quartiere di Quarto Oggiaro, che segnerà la mia vita personale e professionale in modo indelebile, grazie alla guida di Paolo Grassi, Giorgio Strehler, Nina Vinchi. Un percorso in crescendo: grazie alla mia passione unita alle competenze acquisite lavorerò con i teatri di tutto il mondo.

L’incontro con Strehler, che considero il mio più grande Maestro, sarà determinate per la mia crescita professionale, artistica e umana.

Di indole sensibile, ma con carattere forte e caparbio so mettermi in gioco in qualsiasi situazione lavorativa ricoprendo ruoli e incarichi per me sempre stimolanti.

AI Piccolo Teatro di Milano

Direttore della Produzione e dell’Organizzazione, programmo e realizzo con le maestranze le stagioni gloriose di Giorgio Strehler, Jack Lang, Luca Ronconi. Alcuni spettacoli a titolo esemplificativo: La tempesta di Shakespeare per la regia di Strehler, Il trionfo dell’amore di Marivaux per la regia di Vitez, L’ultima strada per la regia di K.M. Gruber, Lolita di Nabokov per la regia di Ronconi, e ancora: la trilogia Prometeo - Baccanti - Rane per il Teatro greco di Siracusa, regia di Ronconi; Madre coraggio di B. Brecht, regia di Carsen; Vita e destino di Grossmann, regia di Dodin; Trilogia della villeggiatura, regia di Servillo.

L’impegno sul lavoro e al Teatro di San Carlo di Napoli

2009-2020

Le mie linee guida sono la professionalità, la formazione continua, la passione incondizionata per il mio lavoro e per l’Istituzione che devo servire, in cui l’aspetto tecnico-operativo si coniuga con le relazioni interpersonali, inserite in un contesto aziendale che giustifica il lavoro senza limiti di orario e di tempo. L’impegno con i giovani e per i giovani, per il sociale, per le Istituzioni, per il pubblico, per e con i lavoratori, mi hanno portato a realizzare al Teatro di San Carlo di Napoli – un gioiello italiano e mondiale – un vero miracolo, nel pieno di una delle più grandi crisi economiche e finanziarie mondiali, esplosa tra il 2009 e il 2015.

Qui di seguito un breve stralcio della mia relazione gestionale del bilancio consuntivo del 2019, il 12° in pareggio consecutivo sotto la mia gestione, pubblicata sul sito istituzionale della Fondazione Teatro di San Carlo di Napoli:
«Questa relazione rappresenta la chiusura di uno straordinario percorso durato 11 anni e sento di dover fare in una premessa qualche considerazione… “Il Teatro è un gioco per bambini fatto da grandi” diceva Strehler. Per me non è stato un gioco ma un Lavoro, il modo di imparare un Lavoro, un modo di conquistare il Lavoro e di amarlo».

Altri incarichi

Dal 2011 Membro del Consiglio di Amministrazione del Centro Studi Leopardiani di Recanati, Presidente Fabio Corvatta.

Dal 2020 Membro del Consiglio di Amministrazione del Real Sito di Carditello, Presidente Luigi Nicolais.

Premi e riconoscimenti

Alcuni esempi:

  • Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres, Ministero della Cultura della Repubblica Francese
  • Premio Maratea
  • Una donna fuori dal Coro, Genova
  • Premio Quadrivio, Rovigo
  • Premio Minerva, Roma
  • Premio R.O.S.A., Roma
  • Premio San Gennaro, Napoli
  • Premio Guido Dorso, Roma
  • Medaglia Presidente della Repubblica, L’Altra Italia
  • Premio alla Carriera per la Danza, Positano e Capri
  • Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana

(Settembre 2020)

Scarica il curriculum vitae


Sebastian F. Schwarz

Sebastian F. Schwarz

Direttore artistico

Curriculum vitae

Nato a Rostock in Germania nel 1974, Sebastian F. Schwarz si è laureato in Musicologia alla Freie Universität di Berlino, ha studiato canto lirico al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia e si è laureato con lode in Amministrazione teatrale - Tecniche artistiche dello spettacolo all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Successivamente ha collaborato con il Festival di Bayreuth, ha seguito numerosi corsi di perfezionamento in Leadership and Management development a Vienna e in Strategic leadership in Inghilterra.

Ha iniziato la sua carriera professionale nel 1991 al Volkstheater di Rostock, all’interno del dipartimento di drammaturgia e come direttore di palcoscenico; in seguito ha prestato servizio civile nell’ambito di un programma di aiuti umanitari a Mosca e a Voronež e si è poi occupato delle pubbliche relazioni della Helikon Opera di Mosca.

Nel 1998 si è trasferito a Venezia, dove è stato coach di lingua presso il Teatro La Fenice per le produzioni in tedesco, russo e inglese. È diventato nel 2002 responsabile del reparto lirica della Walter Beloch Artists Management. Nel 2004 ha lavorato all’Ufficio di produzione del Wexford Festival Opera in Irlanda e, nel 2007, è stato nominato assistente del Direttore dell’Opera di Stato di Amburgo.

Nell’ambito dell’Innsbrucker Festwochen für Alte Musik, ha contribuito nel 2010 alla fondazione del Concorso di canto lirico barocco “Pietro Antonio Cesti”, di cui è stato fino al 2016 Direttore artistico, nonché Presidente della Giuria.

Nel 2015 ha iniziato la sua attività di docente universitario presso l’Universtität für Music und darstellende Kunst di Vienna (Università per la Musica e le Arti performative) e da quest’anno insegna anche all’Università Mozarteum di Salisburgo.

Viene regolarmente invitato a insegnare nelle masterclass e nei workshop tenuti da Plácido Domingo, Galina Višnevskaja e Jurij Bašmet.

Dal 2008 al 2016 è stato Direttore dell’Area artistica e Casting manager del Theater an der Wien; inoltre, dal 2012 al 2016, è stato anche Direttore artistico della Kammeroper di Vienna e fondatore dello Junges Ensembles des Theater an der Wien (JET).

Dal 2016 al 2018 ha ricoperto la carica di Sovrintendente e Direttore artistico del Festival di Glyndebourne, dove la sua programmazione ha ottenuto un grandissimo successo, in particolare la nuova produzione Hipermestra di Francesco Cavalli, con la regia di Graham Vick, la prima mondiale dell’Hamlet di Brett Dean, sotto la direzione di Vladimir Jurowski e Vanessa di Samuel Barber messa in scena da Keith Warner e diretta da Jakůb Hruša. Nel 2018 è Fondatore e Presidente di Giuria del Concorso di canto lirico internazionale The Glyndebourne Opera Cup. Sua la programmazione del Festival e delle tournée fino al 2021.

Ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione di Opera Europa e della National Opera Studio di Londra. Dal 2017 siede nel Consiglio della Europäischen Musiktheater-Akademie (Accademia Europea del Teatro Musicale). Dal 2018 è Membro della Società internazionale Richard Strauss e dal 2019 della Società internazionale Richard Wagner.

Appassionato studioso di lingue, parla correntemente tedesco, inglese, russo, italiano, ceco, francese, spagnolo e portoghese.

Nel 2015 Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella gli ha conferito il titolo di Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia.

Dal 24 luglio 2019 all'11 settembre 2020 è stato il Sovrintendente del Teatro Regio Torino, oltre che il Direttore artistico, ruolo che continua a ricoprire dopo la nomina di Rosanna Purchia quale Commissario straordinario.

(Settembre 2020)

Scarica il curriculum vitae