My Fair Lady

Illustrazione di Sara Rambaldi per My Fair Lady
Opera e balletto 2019-2020

My Fair Lady | Frederick Loewe

Una scommessa finita in amore, un amore impossibile tra maestro e allieva, sullo sfondo di aspri contrasti sociali e istanze di autodeterminazione femminili. Su tutto questo la trascinante verve di uno dei musical più famosi e rappresentati di tutti i tempi.

Timothy Brock direttore d'orchestra
Paul Curran regia
Gary McCann scene
Giusi Giustino costumi
Kyle Lang coreografia
David Martin Jacques luci
Andrea Secchi maestro del coro
Orchestra e Coro Teatro Regio Torino
Allestimento Teatro San Carlo di Napoli
In coproduzione con Teatro Massimo di Palermo

Il cast degli interpreti è in via di definizione

Musical in due atti

Musica di Frederick Loewe
Libretto di Alan Jay Lerner
tratto dalla commedia Pigmalione di George Bernard Shaw e dal film Pigmalione di Gabriel Pascal
Prima rappresentazione assoluta:
New York (Broadway), Mark Hellinger Theatre,
Sopratitoli in italiano/inglese
Atto I
90'
Intervallo
25'
Atto II
65'

Calendario rappresentazioni

Opera e balletto
My Fair Lady | Frederick Loewe
TurnoA
2020-06-30 20:00:00 Europe/Rome My Fair Lady | Frederick Loewe di | Frederick Loewe Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
My Fair Lady | Frederick Loewe
TurnoB
2020-07-01 20:00:00 Europe/Rome My Fair Lady | Frederick Loewe di | Frederick Loewe Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
My Fair Lady | Frederick Loewe
TurnoD
2020-07-02 20:00:00 Europe/Rome My Fair Lady | Frederick Loewe di | Frederick Loewe Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
My Fair Lady | Frederick Loewe
2020-07-03 20:00:00 Europe/Rome My Fair Lady | Frederick Loewe di | Frederick Loewe Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
My Fair Lady | Frederick Loewe
TurnoF
2020-07-04 15:00:00 Europe/Rome My Fair Lady | Frederick Loewe di | Frederick Loewe Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Opera e balletto
My Fair Lady | Frederick Loewe
TurnoC
2020-07-05 15:00:00 Europe/Rome My Fair Lady | Frederick Loewe di | Frederick Loewe Teatro Regio di Torino Teatro Regio di Torino

Video

Argomento

atto

Eliza è una povera e ignorante fioraia che vende fiori a Covent Garden. Il giovane Freddy le fa cadere due mazzetti di fiori nel fango e la ragazza si arrabbia. Eliza si accorge che dietro una colonna c’è un uomo che annota tutto quello che lei dice: teme sia un poliziotto, è invece un glottologo, il professor Henry Higgins, appassionato di fonetica che riconosce la provenienza di ogni persona sentendola parlare. Higgins accusa Eliza di storpiare la lingua di Milton e di Shakespeare ed elenca i difetti di pronuncia dei vari quartieri di Londra e delle regioni dell’Inghilterra. Intanto, in una locanda, Alfred Doolittle, padre di Eliza, sperpera in birre i soldi che lei gli ha dato. Eliza raggiunge la casa di Higgins: vuole ricevere delle lezioni per imparare a parlare bene e poter lavorare in un negozio di fioraio, non più all’angolo di una strada. Il capitano Pickering scommette con Higgins: il glottologo non riuscirà a trasformarla in una signora dell’alta società. Higgins accetta la sfida: entro sei mesi, Eliza potrà essere scambiata per una duchessa. Così sottopone la ragazza a durissime lezioni di pronuncia e di buone maniere; in più, il padre di Eliza, scoperto che la figlia vive con un uomo ricco, gli chiede dei soldi. Finalmente, dopo tante lezioni, Eliza pronuncia perfettamente, con tutte le “a” giuste: «La pioggia in Spagna bagna la campagna!». Ora non resta che “provare” la tenuta di Eliza all’esterno: così va all’ippodromo di Ascot, ma incitando un cavallo si lascia scappare una parolaccia. La prova definitiva è al Ballo dell’Ambasciata di Transilvania, dove tutti rimangono conquistati dallo charme di Eliza e credono che sia una principessa ungherese. 

atto

Higgins ha vinto la sua scommessa, ma Eliza reagisce dichiarando tutto il suo disagio per come è stata trattata. Il professore le chiede di portargli le pantofole, ma la ragazza reagisce e lascia la casa. Freddy ha conosciuto Eliza ad Ascot e ha iniziato a corteggiarla fino a chiederle di sposarlo. Turbato dall’allontanamento di Eliza, Higgins va a trovare la propria madre e lì incontra la ragazza. I due hanno un altro confronto, Eliza gli dice che Freddy vuole sposarla e che non si vedranno mai più. Higgins torna a casa e sente la mancanza della ragazza, così si mette ad ascoltare la prima registrazione con la pessima pronuncia di Eliza. La ragazza, che nel frattempo è tornata da lui, termina la frase. Higgins, dopo un momento di incertezza, esclama: «Eliza, dove diavolo sono le mie pantofole?».

Potrebbe interessarti anche...