La Scuola all'Opera

Tutte le attività relative alle scuole

Sipari Sociali 2014-2015 - La scarpetta perduta

La scarpetta perduta, ovvero il trionfo della bontà

Piccolo Regio Puccini, venerdì 15 maggio ore 20 e sabato 16 maggio ore 17

Venerdì 15 maggio alle ore 20 e sabato 16 maggio alle ore 17 al Piccolo Regio Puccini, all’interno delle attività de La Scuola all’Opera, va in scena La scarpetta perduta, spettacolo per ragazzi in un atto liberamente tratto da La Cenerentola di Gioachino Rossini, realizzato dai ragazzi che hanno partecipato ai laboratori di Sipari Sociali. Lo spettacolo è diretto da Nausicaa Bosio, con Giovanna Piga al pianoforte. La regia è di Anna Maria Bruzzese, le scene di Barbara Agostini e Ilene Alciati, i movimenti coreografici di Caterina Cugnasco, le luci di Mario Merlino, assistente alla regia Ombretta Bosio.

La scarpetta perduta non è solo uno spettacolo, è molto di più. Fa parte di un percorso formativo ben più articolato, che gradualmente accompagna i ragazzi alla scoperta delle professioni del teatro. È il risultato della terza edizione del progetto “Sipari Sociali”, ideato da Teatro Regio e Comunità Murialdo Piemonte con il sostegno di una Fondazione privata piemontese, della Fondazione Cecilia Gilardi e degli Amici del Regio; le due Fondazioni hanno offerto una borsa di studio, in seguito a un’audizione, a sei ragazzi meritevoli, per talento artistico e tecnico, che stanno ora frequentando corsi di formazione musicale e teatrale.

Paesaggi sonori

La musica è di tutti e si può fare con tutto
(piccolo popolo – fievoli fiabole frivole)

Piccolo Regio Puccini, venerdì 27 febbraio 2015

Venerdì 27 febbraio alle ore 20 per la Stagione di Al Regio in famiglia va in scena al Piccolo Regio Puccini Paesaggi sonori, uno spettacolo di musica e teatro, di narrazione, di suoni antichi e moderni, classici e popolari, per ricomporre un ambiente sonoro affascinante e a misura d’uomo, in parte dimenticato, oggi soffocato dall’onnipresente e inanimato suono tecnologico.

Le quattro favole, fin dai loro titoli: L’omino e la vecchia torre, Le sei principesse, I tre rastrelli musicanti, E un patà, sanno di ritorno alle origini, di riscoperta di un’antica cultura che, forse non ce lo ricordiamo, fa ancora parte di noi. Attenzione però! Nessuna rievocazione nostalgica e polverosa: gli oggetti e gli attrezzi da lavoro, in scena assieme agli strumenti dell’orchestra, sapranno dar vita a una saga ricca di sorprese e di colori musicali inaspettati. Recite per le scuole giovedì 26 e venerdì 27 febbraio ore 10.30.

Le nozze di Figaro raccontate ai ragazzi

Il capolavoro di Mozart in un’edizione speciale
firmata da Vittorio Sabadin

Teatro Regio, mercoledì 18 e venerdì 20 febbraio 2015 ore 10.30

La Scuola all'Opera

Illustrazione per la Scuola all'Opera 14-15 di Giulia Torelli (mood-design.it)
Programmi e prenotazioni per le scuole

La Scuola all'Opera

Illustrazione per la Scuola all'Opera 14-15 di Giulia Torelli (mood design)
Hänsel e Gretel

Hänsel e Gretel

Luogo: 
Teatro Regio

Fiaba musicale in tre quadri
Libretto di Adelheid Wette
dall’omonima fiaba di Jacob e Wilhelm Grimm
Musica di Engelbert Humperdinck

Versione in lingua italiana

Hänsel mezzosoprano Sofia Koberidze
Gretel soprano Francesca Sassu
Il padre baritono Donato Di Gioia
La madre mezzosoprano Kaiwen Wen
La strega Marzapane mezzosoprano Ekaterina Chekmareva
Il nano Sabbiolino
e Il nano Rugiadino soprano Bianca Tognocchi

Direttore d'orchestra Giulio Laguzzi
Regia di Vittorio Borrelli
Scene di Emanuele Luzzati
Costumi di Laura Viglione
Movimenti coreografici Anna Maria Bruzzese
Luci di Andrea Anfossi
Maestro del coro Claudio Fenoglio

Orchestra del Teatro Regio
Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio “G. Verdi”

Allestimento dell'Ente Autonomo Regionale Teatro Massimo V. Bellini
Produzione originale Teatro Regio

Con il sostegno della Famiglia Ferri (Lions Club Torino Regio)

La Scuola all'Opera

Foto di scena dello spettacolo
Il viaggio di Milo e Maya: ricette e fantasia

Il viaggio di Milo e Maya

Luogo: 
Piccolo Regio Puccini

Tratto da Milo, Maya e il giro del mondo di Matteo Franceschini

Musiche di Matteo Franceschini
Drammaturgia di Lisa Capaccioli

Maya Lucia Amarilli Sala
Nonna Cecilia Annagaia Marchioro
Milo Giorgio Martano

Regia di Annagaia Marchioro
Scene e costumi Maria Paola Di Francesco
Disegno luci Roberta Faiolo
Illustrazioni Anna Resmini
Assistente alla regia Virginia Zini

Produzione AsLiCo-OperaKids in occasione di Expo 2015

 

Milo e Maya sono due amici che condividono un sogno: quello di viaggiare intorno al mondo. Sembra un sogno molto difficile da realizzare, soprattutto se si è piccoli e se si hanno dei genitori troppo impegnati. Nonostante la promessa dei genitori di partire per un viaggio insieme, i piani saltano e Maya, in compagnia del fedele amico Milo, si trova a passare l'ennesima estate con nonna Cecilia, una donna bizzarra che ne combina di tutti i colori. Ma grazie al suo estro e spinta dal desiderio di colmare il dispiacere dei ragazzi, la nonna riesce a salvare la situazione: con un libro di ricette e molta fantasia permetterà ai ragazzi un viaggio immaginario. Attraverso travestimenti e piatti prelibati i protagonisti e gli spettatori conosceranno storie, tradizioni e magie di altri paesi... Perché quando si usa la fantasia capita che le magie accadano davvero…

Fascia d’età consigliata: 3-7 anni

Scheda di sala

La Scuola all'Opera

Immagine per lo spettacolo Paesaggi Sonori
Paesaggi sonori: favole musicali a misura d'uomo

Paesaggi sonori

Luogo: 
Piccolo Regio Puccini

La musica è di tutti e si può fare con tutto
(piccolo popolo - fievoli fiabole frivole)

Spettacolo musicale
Testo e musica di Domenico Torta

Direttore e violino Stefano Vagnarelli
Percussionista solista Ranieri Paluselli
Percussionisti-Attori I Musicanti di Riva presso Chieri: Pasquale Campera, Pierluigi Franceschi, Gabriele Gariglio, Gabriele Savio, Valerio Chiovarelli, Enrico Frezzato, Roberto Vernero
Narratore Bob Marchese

Regia di Domenico Torta
Luci Mario Merlino

Orchestra del Teatro Regio

In collaborazione con il Museo del Paesaggio Sonoro di Riva presso Chieri

Quattro brevissime favole musicali per voce recitante, campane tubolari, rastrelli, cucchiai, cintura, bottiglie percosse, bottiglie insufflate e la complicità di un’orchestra d’archi con quartetto di legni. Non si esclude, inoltre, la partecipazione straordinaria dei celeberrimi maestri Georges Bizet, Ludwig van Beethoven, Amilcare Ponchielli e del favoloso pubblico in sala.

Leggi il comunicato stampa

Scheda di sala

Condividi contenuti