Opera e Balletto

Rigoletto e La traviata

Due grandi classici per il Festival Verdi

Teatro Regio, 17 – 27 ottobre 2013

Dopo l’inaugurazione della Stagione con il Simon Boccanegra, prosegue il Festival Verdi con due tra le opere non solo più popolari, ma anche più paradigmatiche del Verdi “politico” e “sociologico”: Rigoletto – recite il 17, 22 e 25 ottobre – e La traviata – recite il 18, 24 e 27 ottobre – presentate in due allestimenti che fanno parte del patrimonio scenografico del Teatro Regio e la cui esecuzione musicale è affidata a un direttore di grande carisma quale Donato Renzetti e a nuovi protagonisti.

Giovedì 17 ottobre alle ore 20 va in scena Rigoletto proposto nell’allestimento che ha debuttato nel 2011 sul palcoscenico del Regio, firmato dal team che vinse il concorso La Creatività all’Opera, formato dal regista Fabio Banfo, dallo scenografo Luca Ghirardosi e dalla costumista Valentina Caspani, coadiuvati da Claudia Brambilla, Chiara Marchetti ed Elena Rossi. Per questa occasione, la regia sarà ripresa da Anna Maria Bruzzese e le luci da Andrea Anfossi.

Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio, dopo qualche anno di assenza, torna Donato Renzetti, tra i direttori d’orchestra italiani più affermati nel mondo, ha al suo attivo una carriera che alterna, senza sosta, l’attività sinfonica con produzioni d’opera lirica e incisioni discografiche.

Opera e Balletto

Foto di scena della Traviata
Due grandi classici per il Festival Verdi

Simon Boccanegra

Inaugurazione della Stagione d’Opera 2013-2014
Gianandrea Noseda apre la Stagione con un Verdi storico 

Teatro Regio, mercoledì 9 ottobre 2013 ore 20

Mercoledì 9 ottobre – alla vigilia del 200° anniversario della nascita del più celebre compositore italiano di tutti i tempi – il melodramma verdiano Simon Boccanegra inaugura la Stagione d’Opera 2013-2014 del Teatro Regio. Parte dunque dalla Genova trecentesca del Doge Boccanegra l’ideale Grand Tour che il Teatro presenta al suo pubblico in un anno eccezionalmente ricco di proposte. Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio sale il Direttore musicale Gianandrea Noseda che, confermando il suo forte legame con il Teatro, a novembre condurrà i complessi artistici del Regio nella tournée giapponese.

Anche per il 2013-2014, in occasione dell’appuntamento più atteso della Stagione, siamo lieti di annunciare la partnership con Intesa Sanpaolo - Socio Fondatore del Teatro - che conferma il proprio impegno per il Regio dando un fondamentale sostegno alla produzione inaugurale.

Opera e Balletto

Grafica per la Stagione 13-14
In vendita tutti gli abbonamenti

Opera e Balletto

Immagine per Gala Verdi
Gala Verdi: il meglio dell’opera e del gusto

Teatro Regio, Mercoledì 18 Dicembre 2013 - Domenica 22 Dicembre 2013

Opera e Balletto

Immagine
Salta la coda, abbonati online

L’elisir d’amore

Un nuovo allestimento anni ’50 per l’opera giocosa di Donizetti 

Teatro Regio, venerdì 21 giugno 2013 ore 20

Da venerdì 21 giugno a domenica 30 giugno il Teatro Regio, in chiusura della Stagione 2012-2013, presenta L’elisir d’amore, melodramma giocoso in due atti di Gaetano Donizetti.

La regia del nuovo allestimento del Teatro Regio è affidata a Fabio Sparvoli che afferma: «Amo quest’opera perché riesco a coglierne, aldilà dell’aspetto esteriore, l’assoluta attualità. Viviamo in un mondo in cui le persone non hanno più voglia di parlarsi e faticano a comprendersi. Ed è proprio il problema dell’incomunicabilità che mi sembra centrale nella storia dei protagonisti de L’elisir d’amore».

A dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio, Giampaolo Bisanti, quarantenne musicista milanese con alle spalle una brillante carriera internazionale al suo debutto sul podio del Regio. I costumi sono creati da Alessandra Torella, le scene sono di Saverio Santoliquido, Direttore degli allestimenti del Regio, le luci di Andrea Anfossi. Il Coro è diretto dal maestro Claudio Fenoglio.

L’italiana in Algeri

Al Teatro Regio torna l’opera buffa di Gioachino Rossini

Teatro Regio, domenica 9 giugno 2013 ore 15

Da domenica 9 giugno al Teatro Regio va in scena L’italiana in Algeri, dramma giocoso in due atti composto da Gioachino Rossini nel 1813 su libretto di Angelo Anelli, titolo tra i più fortunati del teatro musicale buffo. Ritorna al Regio il maestro Daniele Rustioni, sul podio dell’Orchestra e Coro del Teatro Regio: «Con la sua musica Rossini ci racconta tutto – afferma il direttore – la partitura dell’Italiana è come una tavola imbandita, e sta a noi interpreti scegliere cosa far venir fuori». L’opera rimarrà in cartellone per quattro recite fino al 19 giugno e sarà trasmessa in diretta da Rai Radio3 mercoledì 19 giugno alle ore 20. La recita prevista per domenica 16 giugno ore 15 è stata annullata.

La produzione è fieramente “Made in Regio”, avvalendosi della regia di Vittorio Borrelli, direttore di scena del Teatro, delle scene di Claudia Boasso, responsabile realizzazione degli allestimenti, e delle luci di Andrea Anfossi, responsabile delle luci di scena e della fonica del Regio. I costumi sono firmati da Santuzza Calì. Il Coro del Regio è diretto dal maestro Claudio Fenoglio.

Stagione d’opera 2013-2014

Teatro Regio: l’Italia in opera

Tredici opere, due balletti, uno spettacolo in prima assoluta, un Gala dedicato a Giuseppe Verdi: mai prima d’ora nella storia del Teatro Regio si è realizzata una Stagione tanto densa quanto la prossima. Un impegno formidabile cui dobbiamo aggiungere la tournée in Giappone, dove siamo stati nuovamente invitati dopo il successo riscosso nel 2010.

Nella Stagione 2013-2014 abbiamo concentrato l’attenzione sulla grande musica italiana, in particolare su quella di Verdi e di Puccini ai quali dedichiamo due festival. Parallelamente, proseguiamo nel progetto di creare un saldo repertorio di opere simbolo, avvicendando sempre più titoli grazie alla messa in scena di alcuni storici allestimenti di nostra produzione per offrire, in brevi periodi, una molteplicità di sguardi sulla produzione di grandi Maestri.

Condividi contenuti