Opera e Balletto

Il matrimonio segreto

Con l’opera buffa di Cimarosa il Settecento dà spettacolo al Regio

Teatro Regio, giovedì 14 marzo 2013 ore 20

Uno dei capolavori del melodramma giocoso settecentesco, Il matrimonio segreto di Domenico Cimarosa, sarà in scena al Teatro Regio dal 14 al 24 marzo nell’applauditissimo allestimento di Michael Hampe, prodotto dal Regio in collaborazione con l’Opéra de Monte-Carlo. Il podio dell’Orchestra del Teatro Regio darà il benvenuto al maestro Francesco Pasqualetti, giovane e già affermato direttore che si è distinto per le sue conduzioni sia operistiche sia sinfoniche.

La regia ormai classica di Michael Hampe, ripresa da Vittorio Borrelli per questa edizione dell’opera, esalta la grazia settecentesca della partitura di Cimarosa, consentendo a una trama ricca di colpi di scena di svolgersi con agilità e chiarezza. I costumi, in deliziosi colori pastello e frivoli al punto giusto, sono di Martin Rupprecht; le scene, essenziali e intelligenti, sono di Jan Schlubach e le luci di Andrea Anfossi.

La traviata

L’opera più rappresentata al mondo nell’elegante allestimento di Pelly

Teatro Regio, martedì 5 marzo 2013 ore 20

Prosegue “la Stagione fuori abbonamento” del Teatro Regio: dal 5 al 13 marzo andrà in scena La traviata di Giuseppe Verdi firmata da Laurent Pelly nell’allestimento del Regio coprodotto con il Santa Fe Opera Festival. Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Regio salirà il maestro Corrado Rovaris, Direttore musicale della Philadelphia Opera Company dal 2005 e Direttore principale ospite de I Virtuosi Italiani, che afferma: «Torino è una città che amo moltissimo e nella quale ho diretto spesso. È una città che adoro e che considero uno dei centri culturali più vivi, il Regio poi è un teatro che sta facendo un percorso interessantissimo ed è gestito molto intelligentemente».

I protagonisti dell’opera saranno: Patrizia Ciofi (Violetta), Piero Pretti (Alfredo Germont), Nicola Alaimo (Giorgio Germont), Silvia Beltrami (Flora Bervoix), Francesca Rotondo (Annina), Enrico Iviglia (Gastone), Paolo Maria Orecchia (il barone Douphol) e Scott Johnson (il marchese D’Obigny); la regia è ripresa da Anna Maria Bruzzese, i costumi sono di Laurent Pelly, le scene di Chantal Thomas e le luci, di Gary Marder, sono riprese da Andrea Anfossi. Il Maestro del Coro è Claudio Fenoglio.

Don Giovanni

Il Mozart di Christopher Hogwood per la prima volta al Regio

Teatro Regio, venerdì 15 febbraio 2013 ore 20

Don Giovanni, leggendario capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart, torna al Teatro Regio dopo otto anni, dal 15 al 24 febbraio, l’allestimento del Teatro Regio ha il carattere mediterraneo e sanguigno della regia di Michele Placido che con questo titolo, proprio al Regio nel 2005, ha esordito nella regia lirica.

Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Regio salirà per la prima volta il grande direttore inglese Christopher Hogwood: il BBC Music Magazine ha considerato il suo nome «sinonimo di eccellenza esecutiva e comprovata erudizione»; le sue esecuzioni sono caratterizzate da rigore e padronanza assoluta dei contenuti e il suo lavoro interpretativo delle composizioni è una costante ricerca filologica.

In scena un cast di raffinati interpreti mozartiani come Carlos Álvarez, Eva Mei, Carmela Remigio, Tomislav Mužek, Carlo Lepore e Rocío Ignacio.

In questa edizione, la regia originaria è ripresa da Vittorio Borrelli, le imponenti scene e i costumi sono di Maurizio Balò, le luci di Andrea Anfossi, i movimenti coreografici di Tiziana Tosco. Il Maestro del Coro è Claudio Fenoglio.

Opera e Balletto

Foto di scena
Portate il vostro amore al Regio!

Opera e Balletto

Chénier e Bohème: amori parigini

La bohème

Il capolavoro di Puccini nella fortunata versione Made in Regio che ha fatto il giro del mondo

Teatro Regio, sabato 19 gennaio 2013 ore 20

Dal 19 al 29 gennaio – in contemporanea ad Andrea Chénier di Umberto Giordano – torna al Teatro Regio La bohème di Giacomo Puccini, per quattro recite fuori abbonamento pensate per il pubblico che vuole avvicinarsi ai fondamentali della storia dell’opera. Uno dei titoli più famosi al mondo, La bohème è nata a Torino il 1° febbraio 1896 e da allora è indissolubilmente legata al Regio, che ne ha fatto uno dei suoi biglietti da visita più prestigiosi.

Andrea Chénier

Marcelo Álvarez interpreta il poeta rivoluzionario

Teatro Regio, martedì 15 gennaio 2013 ore 20

Andrea Chénier, “dramma di ambiente storico” di Umberto Giordano, torna – dopo dieci anni – al Teatro Regio dal 15 al 30 gennaio 2013 con un allestimento del Regio firmato dal regista Lamberto Puggelli. Per l’occasione il maestro Renato Palumbo, acclamato da pubblico e critica per il sicuro segno drammatico che imprime alle sue conduzioni operistiche, tornerà a dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio dopo aver concluso la scorsa Stagione con Un ballo in maschera.

L’allestimento, originariamente pensato per il Carlo Felice di Genova è stato totalmente rivisto e ricostruito dai Laboratori di scenografia del Teatro Regio, tanto che entrerà a far parte degli spettacoli “Made in Regio” dedicati al grande repertorio del melodramma, avendo un impianto semplice e allo stesso tempo di grande effetto. Un allestimento visivamente accurato e fedele al testo, tradizionale e intelligente, firmato da un maestro del teatro italiano: Lamberto Puggelli. In questa edizione la regia originaria è curata da Salvo Piro, le scene sono di Paolo Bregni, i costumi di Luisa Spinatelli, abituale collaboratrice di Puggelli, le luci di Bruno Ciulli.
Protagonisti sulla scena del Regio: Marcelo Álvarez, Alberto Mastromarino e María José Siri.

Opera e Balletto

Foto di scena
Le creature di Maurice Béjart

Inaugurazione della Stagione d'Opera 2012-2013 - Der fliegende Holländer

Gianandrea Noseda apre la Stagione con Wagner 
In scena il memorabile allestimento firmato da Willy Decker

Teatro Regio, venerdì 12 ottobre 2012 ore 20

Il 12 ottobre 2012 la prima romantische Oper di Richard Wagner, Der fliegende Holländer (L’Olandese volante), inaugura la Stagione d’Opera 2012-2013 del Teatro Regio: storia di un amore oltre i confini terreni. Sul podio a dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio il maestro Gianandrea Noseda, Direttore musicale del Regio, che quest’anno intensificherà la sua presenza a Torino dirigendo ben tre produzioni e confermando così il suo forte legame con il Teatro.

In occasione dell'appuntamento più atteso della Stagione, il Regio è lieto di annunciare la partnership con Intesa Sanpaolo - Socio Fondatore del Teatro - che ha deciso di dare un fondamentale sostegno alla produzione dell'opera di Wagner, il compositore tedesco di cui nel 2013 ricorre il duecentesimo anniversario della nascita.

Opera e Balletto

Immagine per la Stagione 2012-2013
Prenota il tuo abbonamento online
Condividi contenuti