Opera e Balletto

Eifman Ballet di San Pietroburgo

Anna Karenina e Onegin: i grandi personaggi della letteratura a passo di danza

Teatro Regio, dal 3 al 13 dicembre 2015

Al Teatro Regio un dicembre carico di emozioni. Nell’arco di un mese, ospiteremo l’Eifman Ballet di San Pietroburgo con due delle coreografie più riuscite e di successo create da Boris Eifman: Anna Karenina dal 3 al 6 e Onegin, dal 10 al 13 dicembre. A seguire, dal 17 al 22, i famosissimi Carmina Burana di Carl Orff, rappresentazione in forma scenica delle celebri canzoni profane a cura di Mietta Corli, autrice della regia, delle scene e dei video. Gran finale, dal 28 al 31 dicembre, con il ballerino italiano più famoso al mondo: Roberto Bolle che, nel Gala Roberto Bolle and Friends, riunisce le étoiles più luminose del panorama internazionale.

Generali Italia, Socio Sostenitore della Fondazione Teatro Regio, è Presenting Partner della produzione di Anna Karenina

Didone ed Enea

Didone ed Enea
Il capolavoro di Purcell nello spettacolare allestimento di Roussat e Lubek
Dirige Federico Maria Sardelli
Per la prima volta a Torino due meraviglie del Barocco inglese

Teatro Regio, giovedì 19 novembre 2015, ore 20

Giovedì 19 novembre, alle ore 20, il Regio mette in scena per la prima volta Didone ed Enea di Henry Purcell, dando così avvio al primo filone tematico della Stagione: il Progetto Opera Barocca. Il direttore Federico Maria Sardelli, al suo debutto sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio, affronta la ricca partitura del compositore inglese. Lo spettacolare allestimento, in prima italiana, proviene dall’Opéra de Rouen Haute-Normandie ed è firmato da Cécile Roussat e Julien Lubek, autori di regia, scene, costumi e coreografia. Nel cast: Roberta Invernizzi, Benedict Nelson, Roberta Mameli, Carlo Allemano, solisti di fama internazionale, riconosciuti esperti nel campo della musica antica.

Inaugurazione Stagione d’Opera 15-16 Kit Stampa Aida

Gianandrea Noseda dirige la grandiosa opera di Verdi
La regia spettacolare del “Premio Oscar” William Friedkin

Teatro Regio, mercoledì 14 ottobre 2015 ore 20

Mercoledì 14 ottobre, alle ore 20, il Regio inaugura la nuova Stagione d’Opera 2015-2016 con Aida di Giuseppe Verdi. Gianandrea Noseda, sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio, affronta l’imponente partitura di Verdi nel celebrato allestimento del regista, Premio Oscar, William Friedkin. Per il terzo anno consecutivo apriamo con un capolavoro di Verdi, compositore che è diventato il simbolo stesso dell’eccellenza del nostro Teatro, riconosciuta ormai a livello mondiale. Questo allestimento di Aida, oltre a essere un omaggio alla riapertura del Museo Egizio, segna un’importante collaborazione tra due delle principali istituzioni culturali torinesi.

Anche per la Stagione 2015-2016 Intesa Sanpaolo – Socio Fondatore del Teatro – conferma il proprio impegno con il Regio assicurando la partnership alla produzione inaugurale, l’appuntamento più atteso. Il sostegno di Intesa Sanpaolo al Teatro Regio rientra in un più ampio rapporto di collaborazione che vede la Banca al fianco della Città di Torino, nella realizzazione delle maggiori iniziative culturali. 

Opera e Balletto

foto di scena de La traviata
The best of Italian Opera in Pillole di Passione!

The Best of Italian Opera

La bohème, Il barbiere di Siviglia, La traviata, Norma

Teatro Regio Torino 9-26 luglio 2015

Il Teatro Regio e la Città di Torino, in collaborazione con Fondazione per la Cultura Torino, hanno deciso di dedicare il mese di luglio 2015 al grande pubblico dell’Expo Universale, avvenimento nel quale Torino giocherà un ruolo fondamentale, sia per le proposte culturali che, come sempre, sarà capace di offrire, sia per la posizione strategica a soli 33 minuti di treno da Expo 2015.

Per rispondere alla crescente passione per la musica lirica, uno dei grandi patrimoni culturali italiani, nell’ambito dell’ampia offerta di EXPO TO, sul palcoscenico del Teatro Regio verrà presentato: “The Best of Italian Opera”. Dal 9 luglio al 26 luglio 2015 si alterneranno quindi quattro grandi opere del melodramma italiano: La bohème di Giacomo Puccini, Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, La traviata di Giuseppe Verdi e Norma di Vincenzo Bellini. Un grande sforzo produttivo che impegnerà tutte le maestranze del Teatro nell’allestimento di un’opera diversa ogni giorno per un totale di sedici recite. Main Partner di questa importante iniziativa è Intesa Sanpaolo, Socio fondatore del Teatro Regio e Official Global Partner Expo Milano 2015; Media Partner Gruppo Mediaset Publitalia ’80.

Opera e Balletto

Logo per The Best of Italian Opera
The Best of Italian Opera

Faust

Visioni dell’eterno nel nuovo allestimento firmato da Stefano Poda 
Gianandrea Noseda dirige l’Orchestra e il Coro del Regio nel grand-opéra di Gounod

Teatro Regio, 3 - 14 giugno 2015

Mercoledì 3 giugno, alle ore 20, il Regio presenta il più celebre grand-opéra del repertorio francese: Faust, di Charles Gounod. Gianandrea Noseda dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio in una delle produzioni di punta della Stagione 2014-15. Regia, scene, costumi, coreografia e luci del nuovo allestimento sono di Stefano Poda, il più visionario e poetico tra i registi contemporanei, che ha lasciato un segno indelebile nella storia dell’opera con la sua Thaïs premiata dal BBC Music Magazine come una delle produzioni memorabili degli ultimi vent’anni. Tre protagonisti per un cast straordinario: Charles Castronovo (Faust), Ildar Abdrazakov (Mèphistophélès) e Irina Lungu (Marguerite). Faust è in coproduzione con la Israeli Opera di Tel Aviv e con l’Opéra de Lausanne.

UNITEL, uno dei più importanti produttori e distributori di musica classica, registrerà l’opera e la manderà in onda su UNITEL CLASSICA, il network che vanta oltre 30 canali nel mondo; inoltre, ne realizzerà un DVD.

Hänsel e Gretel

Al Regio la fiaba musicale di Humperdinck, capolavoro assoluto per tutti

Teatro Regio, 6 – 10 maggio 2015

Mercoledì 6 maggio alle ore 20, il Teatro Regio presenta Hänsel e Gretel, il capolavoro di Engelbert Humperdinck, tratto dall’omonima fiaba dei fratelli Grimm, su libretto di Adelheid Wette.

Pinchas Steinberg, esperto conoscitore del repertorio tardo romantico, dirige l’Orchestra e il Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio “G. Verdi”. Vittorio Borrelli propone una nuova regia dello storico allestimento con le scene di Emanuele Luzzati e i costumi di Santuzza Calì.

Stagione 2015-2016 Presentazione Artistica

Stagione 2015-2016

L’Opera guarda lontano

Le proposte della prossima Stagione seguono un preciso indirizzo culturale basato su alcuni filoni tematici che, tra opere e concerti, approfondiranno periodi e autori del patrimonio musicale europeo creato negli ultimi quattro secoli. La Stagione 2015-2016 presenta tre principali fils rouges che accompagneranno lo spettatore in nuovi percorsi: l’opera barocca, il Progetto Janáček–Carsen, e una scelta delle migliori produzioni internazionali mai viste in Italia.
Seguendo queste tre strade, il nostro nuovo cartellone propone nove opere, una cantata scenica, un musical, due balletti affidati all’Eifman Ballet di San Pietroburgo e il nuovo Gran Gala della danza con Roberto Bolle. Inauguriamo la Stagione con Aida diretta da Gianandrea Noseda. Il Direttore musicale del Teatro ha approfondito, durante questi anni, il suo rapporto con Verdi, raggiungendo vette interpretative di assoluta grandezza, riconosciute a livello internazionale. Noseda ha inaugurato le ultime due Stagioni del Regio con due capolavori di Verdi: Simon Boccanegra e Otello; quest’anno presenta Aida, con la celebrata produzione diretta dal premio Oscar William Friedkin, autore di capolavori che hanno fatto la storia del cinema come Il braccio violento della legge o L’esorcista. Verdi, il compositore universale che con le sue opere “pianse e amò per tutti”, è diventato un vessillo del nostro Teatro, nonché uno degli autori più affini alla sensibilità artistica di Noseda. La messa in scena di Aida completa un’ideale trilogia del Verdi maturo e vuole anche essere un omaggio alla riapertura del Museo Egizio.

Stagione 2015 2016

Apri gli occhi e sogna

Quattordici titoli: nove opere, una cantata scenica, il musical per eccellenza, due balletti, il Gala di danza con Roberto Bolle e nuove tournée a Hong Kong, Parigi, Essen e Savonlinna; questa la Stagione 2015-2016 del Teatro Regio, nel segno di un rinnovato progetto artistico che presenta capolavori scritti negli ultimi quattro secoli. La Stagione segue diversi fils rouges, che condurranno lo spettatore attraverso tre percorsi culturali: l’opera barocca, il Progetto Janáček–Carsen e una selezione delle migliori produzioni operistiche internazionali, sei delle quali in prima italiana.
Il Direttore musicale del Teatro, Gianandrea Noseda, inaugura la Stagione il 14 ottobre con Aida firmata dal regista premio Oscar William Friedkin (premiato anche con il Leone d’Oro alla carriera alla 70ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia) celebre autore di capolavori che hanno fatto la storia del cinema come Il braccio violento della legge o L’esorcista. Per la terza Stagione consecutiva Giuseppe Verdi è il nostro compositore di riferimento, il vessillo del Teatro, l’autore che Noseda ha approfondito in un intimo dialogo maturato negli anni. Questa produzione di Aida (in scena dal 14 al 25 ottobre, per un totale di dieci recite) vanta grandi voci capaci di interpretare al meglio i leggendari personaggi dell’imponente partitura: Kristin Lewis, Anita Rachvelishvili, Marco Berti e Mark S. Doss. Il titolo inaugurale è anche il nostro omaggio alla riapertura del Museo Egizio.

Condividi contenuti