Tournée

Il Regio al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi con il Macbeth di Verdi

Gianandrea Noseda sul podio dell’Orchestra e Coro del Teatro

Parigi, martedì 24 ottobre 2017, ore 19.30

Il Teatro Regio continua a ricevere molti inviti all’estero, grazie agli unanimi consensi ottenuti nelle precedenti tournée e alla qualità delle produzioni presentate nel corso delle sue Stagioni. Dopo le recenti tournée a Lugano, Ginevra, Buenos Aires, Edimburgo, Gstaad e Muscat, è ora la volta di Parigi: per la sesta volta siamo stati invitati al Théâtre des Champs-Elysées. Nel celebre teatro parigino abbiamo già eseguito I Vespri siciliani (2011), Tosca (2012), Don Carlo (2013), un concerto rossiniano (2014) e Lucia di Lammermoor (2016); proponiamo quest’anno il Macbeth di Giuseppe Verdi in versione da concerto. Questo appuntamento si avvale della collaborazione di SNCF, i TGV per la Francia.

La prima tournée del Regio in Oman

Alla Royal Opera House di Muscat
Gianandrea Noseda dirige Aida con la regia di Friedkin

Muscat, Royal Opera House 14 - 17 Settembre 2017

Continua la lunga stagione delle tournée internazionali del Teatro Regio. Dopo Buenos Aires, l’Orchestra e il Coro del Regio, sempre diretti da Gianandrea Noseda, sono stati i protagonisti all’Edinburgh International Festival con Bohème, Macbeth e il Requiem di Verdi. Due allestimenti del teatro e un concerto che hanno riscosso un calorosissimo successo di pubblico e una straordinaria accoglienza da parte della critica che ha conferito al Regio il prestigioso Herald Angel Award 2017. Dopo Edimburgo il Coro del Regio è stato ospite allo Gstaad Menuhin Festival, in Svizzera, per l’esecuzione in forma di concerto dell’Aida di Verdi (con la London Symphony Orchestra) mentre l’Orchestra del Teatro ha eseguito, a Milano, un concerto per MiTo Settembre Musica, entrambi gli appuntamenti erano diretti da Noseda.

In questi ultimi mesi il Regio ha percorso 25.894 Km, ma il viaggio non è terminato. Ci aspettano ancora 9.880 Km, per andare e tornare da Muscat. Da Giugno a Settembre abbiamo così viaggiato per 35.774 km, praticamente come se avessimo fatto tre volte il giro della Luna.

Il Coro del Regio allo Gstaad Menuhin Festival

Gianandrea Noseda dirige Aida in forma di concerto

Venerdì 1° Settembre 2017, ore 19.30

Di ritorno dall’Edinburgh International Festival, e prima dell’inaugurazione della Stagione 2017-2018, il Teatro Regio è protagonista di altre prestigiose tournée.

Il 1° settembre, il Coro del Teatro Regio, è impegnato nell’esecuzione in forma di concerto dell’Aida di Verdi, allo Gstaad Menuhin Festival.
Gianandrea Noseda, questa volta sul podio della London Symphony Orchestra, dirige l’impegnativa partitura, affiancato da un cast di prima grandezza: Kristin Lewis (Aida), Francesco Meli (Radames), Anita Rachvelishvili (Amneris), Simone Piazzola (Amonastro), Erwin Schrott (Ramfis), Giacomo Prestia (il Re), Dario Prola (Messaggero) ed Eugenia Braynova (Sacerdotessa).

Aida, Grand-Opéra in stile italiano, riserva imponenti pagine dedicate al Coro, tra le quali la Preghiera dell’atto II e il grandioso finale annesso oppure l’Inno dell’atto III. Per l’esecuzione a Gstaad, Noseda ha scelto il “suo” coro di fiducia, quello del Teatro Regio, con il quale vanta uno stretto rapporto di collaborazione maturato in anni di intensa e appassionata attività. Il Coro del Regio è magistralmente istruito da Claudio Fenoglio.

Tournée

Successi e premi all'Edinburgh Festival

Il Teatro Regio vince l’Angel Herald Award al Festival di Edimburgo

Edinburgh, 26 agosto 2017

Siamo molto felici di annunciare che il Macbeth di Verdi firmato da Emma Dante e diretto da Gianandrea Noseda che il Teatro Regio ha presentato in questi giorni all'International Festival di Edimburgo è stato premiato con l'Angel Herald Award come “Uno degli spettacoli più interessanti e innovativi visti in questa 70a edizione del Festival”.

Il premio, fondato nel 1995, è assegnato dai critici del quotidiano The Herald ed é stato consegnato da Keith Bruce, Arts editor dell'Herald e da Fergus Linehan Direttore artistico del Festival. Alla premiazione, avvenuta al Festival Theatre questa mattina, hanno partecipato il sovrintendente del Teatro Regio Walter Vergnano: “Siamo molto fieri di questo riconoscimento che sottolinea, ancora una volta, il grande lavoro che abbiamo svolto in questi anni. Una crescita artistica che ci porta oggi a essere Ambasciatori della Cultura Italiana nel mondo, una responsabilità che portiamo con orgoglio. Voglio quindi esprimere la mia più profonda gratitudine a tutti i lavoratori del Teatro Regio, artefici di questo importante successo. Un ringraziamento speciale va a Gianandrea Noseda per l'energia con la quale trascina tutto il teatro e al Direttore artistico Gastón Fournier-Facio per la passione con la quale svolge il proprio ruolo”.

Il Teatro Regio in Oman con Aida diretta da Gianandrea Noseda

La prima tournée del Regio in Oman
Gianandrea Noseda dirige Aida con la regia di Friedkin alla Royal Opera House di Muscat

Muscat, Royal Opera House 14 - 17 Settembre 2017

La tournée a Edimburgo in numeri

Teatro Regio Torino – 70° Edinburgh International Festival (18 – 27 agosto 2017). La Tournée in numeri

Il prestigioso Edinburgh International Festival propone il meglio del panorama musicale e teatrale non solo europeo e, per celebrare i 70 anni di attività, ha scelto il Regio quale Resident Company per questa importante edizione celebrando così il Teatro Regio quale emblema dell’eccellenza italiana.

Sono ben tre le produzioni che portiamo in Scozia: due opere e un concerto, per un totale di otto serate, tutte dirette da Gianandrea Noseda.

Al Festival Theatre - capienza totale 1.915 posti - vanno in scena Macbeth di Giuseppe Verdi con la regia di Emma Dante e La bohème di Giacomo Puccini nell’allestimento firmato da Àlex Ollé, realizzato con il contributo degli Amici del Regio e con la collaborazione di Alcantara.
Nella prestigiosa Usher Hall - capienza totale 2.200 posti - Gianandrea Noseda dirige il Requiem di Verdi.

Le persone in viaggio
A Edimburgo saremo in totale 287 persone in viaggio. Il maestro Noseda, ovviamente, 7 solisti per Macbeth, 10 per Bohème, 4 per il Requiem, 28 gli attori del Macbeth e 11 le comparse per Bohème, 4 del team creativo di Bohème, tra cui il regista Àlex Ollé e Giuseppe Cutino del team creativo di Macbeth che riprende la regia di Emma Dante; 221 tra Professori dell’Orchestra (78 in totale), Artisti del Coro (79 in totale), maestri collaboratori, direttori di scena, tecnici e staff del Teatro.

Tournée

Théâtre des Champs-Ėlysées a Parigi
Il Regio porta Macbeth a Parigi

Parigi

Théâtre des Champs-Ėlysées a Parigi

Macbeth 

Melodramma in quattro atti

Libretto di Francesco Maria Piave [e Andrea Maffei]
dall'omonima tragedia di William Shakespeare

Musica di Giuseppe Verdi

Esecuzione in forma di concerto

 

Personaggi

Interpreti

Macbeth, generale dell’esercito
del re Duncano baritono


Dalibor Jenis

Lady Macbeth,
moglie di Macbeth soprano


Anna Pirozzi

Banco, generale dell'esercito
del re Duncano basso

Marko Mimica
Macduff, nobile scozzese,
signore di Fiff tenore


Piero Pretti

Le tournée del Regio nel segno di Verdi e Puccini

Edimburgo – Gstaad – Milano – Muscat – Parigi
Le tournée del Regio nel segno di Verdi e Puccini
18 agosto – 24 ottobre 2017

Dopo le ultime tournée a Lugano, Ginevra e Buenos Aires, l’intensa attività internazionale del Teatro Regio prosegue, nei prossimi mesi del 2017, con altri quattro prestigiosi inviti all’estero, tutti diretti dal Direttore musicale del Regio: Gianandrea Noseda sul podio dell’Orchestra e Coro del Regio, quest’ultimo istruito da Claudio Fenoglio.

Ad agosto il Regio sarà Resident Company all’Edinburgh International Festival. Il prestigioso festival propone il meglio del panorama musicale e teatrale non solo europeo e, per celebrare i 70 anni di attività, ha voluto il Regio come emblema dell’eccellenza italiana per ben tre produzioni: due opere e un concerto, per un totale di otto serate.

Dal 18 al 20 agosto mettiamo in scena al Festival Theatre il Macbeth di Verdi con la celebrata regia di Emma Dante. Protagonisti di questa produzione: Dalibor Jenis, Anna Pirozzi, Marko Mimica e Piero Pretti. La potente e viscerale lettura della regista palermitana ha conquistato pubblico e critica, un importante lavoro che con orgoglio presentiamo al pubblico internazionale di Edimburgo. Un titolo che carica di responsabilità tutte le maestranze del Regio e tutti gli artisti impegnati poiché, nel 1947, il Festival di Edimburgo inaugurò proprio con questo titolo di Giuseppe Verdi.

Condividi contenuti