Robinson

Nuove avventure in musica per Robinson Crusoe e Venerdì

Piccolo Regio “G. Puccini”, Martedì 5 Febbraio, ore 21

Il Teatro Regio mette in scena martedì 5 febbraio alle ore 21, per la Stagione del Piccolo Regio Laboratorio, Robinson, opera in dieci quadri, rivisitazione del classico romanzo di Daniel Defoe Le avventure di Robinson Crusoe, su libretto di Dario e Lia Del Corno e musica di Carlo Boccadoro.
Lo spettacolo trasforma il celebre soggetto di Defoe in un lavoro teatrale per ragazzi e Boccadoro torna a scrivere un’opera rivolta ai più giovani, dopo la felice esperienza della Nave a tre piani, commissionata da Luciano Berio per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, stagione 2005-06.

Si tratta di un’opera agile, con due soli personaggi, un pappagallo, sei strumentisti e una messa in scena con pochi elementi: un’isola deserta, sullo sfondo il mare e il relitto di una nave naufragata di recente, tra le palme tanti animali e, in primo piano, un gruppo di pappagalli tra cui uno dalle piume rosse, verdi e gialle, di nome Poll.
Pur essendo ambientata in un’isola deserta, non è un’opera sulla solitudine. Alle prese con i misteri dell’isola, i protagonisti imparano le regole della convivenza, della tolleranza e scoprono che non tutto si può comprare. Robinson e Venerdì sono molto diversi rispetto alla tradizione letteraria, Venerdì non è affatto un selvaggio incolto e Robinson è piuttosto sprovveduto. Venerdì gli insegna a usare l’immaginazione e a capire come salvarsi in un mondo completamente diverso dal suo.

Boccadoro riesce bene nell’intento di comunicare ai giovani attraverso l’opera in musica, utilizza continui richiami al mondo dei ragazzi, citando strumenti del loro quotidiano: iPod, dvd e schermi al plasma. Propone una drammaturgia molto ritmata, le scene non durano mai più di cinque minuti e sono musicalmente assai diverse tra loro, con linee vocali semplici sostenute da intrecci strumentali leggeri e frizzanti, dal ritmo incalzante. Su tutto regna l’ironia e il testo in rime baciate crea un contrasto parodico con la modernità del linguaggio.

In scena il baritono Roberto Abbondanza, nella parte di Robinson e il soprano Eleonora Contucci nelle vesti di Venerdì e nel ruolo del pappagallo Poll. Con loro sul palcoscenico i sei musicisti del Laboratorio Ensemble, diretti da Carlo Boccadoro: Alessandro Molinaro (flauto), Gianluca Calonghi (clarinetto), Piergiorgio Rosso (violino), Francesca Gosio (violoncello), Antonio Valentino (pianoforte) e Riccardo Balbinutti (percussioni). La regia e le scene sono di Claudio Di Palma e la produzione dell’Associazione InCanto di Narni.

I biglietti a 7,50 euro sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro Regio (piazza Castello 215 - tel. 011.8815.241/242 - e-mail) e un’ora prima dello spettacolo alla Biglietteria del Piccolo Regio. Lo spettacolo fa parte del programma Al Regio in famiglia che prevede l’ingresso gratuito per ogni giovane fino a 16 anni e il biglietto ridotto per gli accompagnatori adulti.

Per informazioni: Tel. 011.8815.557 - e-mail.


Torino, 31 Gennaio 2008

Paola Giunti
Capo Ufficio Stampa