Tournée a Parigi con Don Carlo

Il Don Carlo del Teatro Regio
al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi

In occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi (10 ottobre 1813), il Teatro Regio dedica la sua tournée europea al compositore di Busseto, indissolubilmente legato alla cultura italiana e campione di quel melodramma che, meglio di qualsiasi altra forma artistica, ha saputo descrivere lo spirito italiano risorgimentale.
Con grande passione, i complessi artistici del Teatro – guidati dal Direttore Musicale Gianandrea Noseda – intraprendono un nuovo “viaggio” in Europa, forti dei successi ottenuti nelle passate tournée. Qualità, competitività e affidabilità, valori riconosciuti anche a livello internazionale, sono ormai il marchio Teatro Regio Torino. Altissimi livelli raggiunti grazie all’impegno di tutti e alla convinzione che la musica, e l’opera in particolare, siano parte imprescindibile del patrimonio culturale italiano e che il nostro dovere sia rappresentarlo al meglio nel mondo.
Domenica 28 aprile, al termine delle recite torinesi, al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi va in scena in forma di concerto Don Carlo, l’opera più complessa e monumentale di Giuseppe Verdi, nella versione in quattro atti approntata dall’autore nel 1884. Fluida, essenziale, coerente, l’opera ha una penetrazione drammatica straordinaria; «mai Verdi si è tanto inoltrato nell’esplorazione dei misteri più sottili dell’anima, come nella descrizione dell’amore colpevole e soffocato tra Don Carlo e la giovane matrigna» (Massimo Mila).
Sul podio, a dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio, sale il maestro Gianandrea Noseda. Nel difficile ruolo di Don Carlo si esibisce il messicano Ramón Vargas, tenore dal timbro luminoso, applaudito nei teatri di tutto il mondo per la sua espressione elegante e attenta. Al suo fianco, come Elisabetta, c’è Barbara Frittoli, soprano che negli anni si è distinta come grande interprete delle eroine verdiane delle opere della maturità. Filippo II è Ildar Abdrazakov, basso russo specializzato nel repertorio italiano che ha debuttato lo scorso anno in questo ruolo ottenendo entusiastici consensi. Il baritono Ludovic Tézier veste i panni di Rodrigo, il mezzosoprano Daniela Barcellona quello della principessa Eboli e il basso Marco Spotti quello del grande Inquisitore. Maestro del Coro è Claudio Fenoglio.
Prosegue dunque la prestigiosa collaborazione con il Théâtre des Champs-Elysées di Parigi dove, ogni anno, il Regio propone un’opera in forma di concerto: nel 2011 furono I Vespri siciliani di Giuseppe Verdi e nel 2012 Tosca di Giacomo Puccini e dove è già richiesto per il 2014.
Questo appuntamento si avvale del sostegno di SNCF, i TGV per la Francia.
In occasione della tournée parigina e grazie alla partnership con SNCF, i TGV per la Francia. Sabato 27 aprile alle ore 18, all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi doppio importante appuntamento, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia a Parigi Giandomenico Magliano, del Sindaco di Torino Piero Fassino e della direttrice dell’Istituto Marina Valensise, si presenta: “Torino, Ville de culture” mentre Gianandrea Noseda interverrà su “L’attualità del Don Carlo di Giuseppe Verdi”.
Il Sindaco Piero Fassino accompagnerà i complessi artistici del Teatro Regio e, durante il viaggio, alcuni musicisti del Regio offriranno ai passeggeri del TGV due brevi concerti. 
In occasione della tournée parigina e grazie alla partnership con SNCF, i TGV per la Francia, parte un’edizione speciale di Pillole di Passione “in viaggio verso Parigi”, una nuova sigla realizzata appositamente sul TGV e nuovi video ideati e realizzati da Paola Giunti ci racconteranno la tournée, i personaggi e i viaggi perché davvero l’opera non ha confini. Pillole disponibili dal 28 aprile su www.youtube.com/user/TeatroRegioTorino.
La tournée è inserita nell’ambito delle manifestazioni “Torino incontra la Francia”, un programma di iniziative organizzate dalla Città di Torino lungo tutto il 2013 in omaggio alla cultura francese.
Anche Turismo Torino e Provincia sarà in viaggio con il Teatro Regio, sui TGV e al Théâtre des Champs-Elysées verranno distribuiti materiali su Torino e un dolce omaggio di Guido Gobino.
Sabato 11 maggio alle ore 19 Don Carlo sarà trasmesso da radio France Musique; inoltre, a partire da sabato 11 maggio, l’opera sarà disponibile per 30 giorni in streaming gratuito sul sito internet di Radio France.

Torino, 18 aprile 2013