Pollicino

Teatro Regio, Sabato 28 Maggio 2016 - Martedì 31 Maggio 2016

Logo Fondazione Spinola Banna per l'arte

Presentazione

Foto di scena (ph Michele Borzoni/TerraProject/Contrasto)Foto di scena

La prima edizione del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, ideato da Hans Werner Henze, si svolse nel 1976. Spiegava il compositore: «Gli artisti vogliono cercare di avvicinarsi alle nostre realtà e attuare uno scambio vicendevole. In questo senso stiamo facendo un cantiere per tutti: artisti, contadini, operai, artigiani, grandi e piccini». Proprio per i piccoli nasce la “favola in musica” Pollicino di Henze, su libretto di Giuseppe Di Leva tratto da fiabe di Collodi, Perrault e Grimm, che debuttò al Cantiere di Montepulciano il 2 agosto 1980. Racconta il librettista: «Ci è simpatico quel bambino, anche se ogni tanto ci sembra la sappia un po’ troppo lunga; ci piace quel suo crescere nonostante le difficoltà; il suo diventare grande che si rende necessario anche se lui non vorrebbe» e spiega: «In Pollicino i protagonisti sono bambini. I genitori, l'Orco e sua moglie sono ovviamente adulti. E in orchestra c’è comunque bisogno del direttore e di alcuni strumentisti adulti (e bravi)». L'opera ha avuto da subito un grande successo ed è stata rappresentata in tutto il mondo. A Torino viene eseguita per la prima volta in occasione del 90° anniversario della nascita di Hans Werner Henze (1926-2012).

Dati essenziali

Compositore: Hans Werner Henze
Librettista: Giuseppe Di Leva e Hans Werner Henze
Prima rappresentazione: 1980 Montepulciano, Cantiere internazionale d'arte