Lo schiaccianoci

Teatro Regio, Venerdì 11 Dicembre 2009 - Mercoledì 23 Dicembre 2009

Argomento

Atto I

L’azione si volge in una vecchia città tedesca agli inizi del secolo scorso. Sta calando la notte. È la vigilia di Natale e le strade sono affollate di gente festosa. Drosselmeyer, un inventore di giocattoli molto eccentrico e molto amato dai bambini, viene invitato a casa del signor Stahlbaum per vedere il grandioso albero di Natale. La sala da pranzo del signor Stahlbaum è decorata magnificamente. Gli ospiti arrivano. Drosselmeyer entra nella stanza portando dei doni. La festa sta per cominciare, i bambini accorrono, giocano a mosca cieca e Drosselmeyer prende parte al gioco. È proprio lui a essere bendato. Masha, la figlia del signor Stahlbaum, è la prima a esser presa.

Dopo il gioco, si inizia a ballare. Drosselmeyer si traveste da mago e organizza uno spettacolo di marionette e burattini: il Re dei Topi vuole rapire la Principessa ma il coraggioso Schiaccianoci uccide il Re dei Topi e salva la Principessa. Le idee di Drosselmeyer sembrano inesauribili e organizza altri giochi per i bambini; ma lo Schiaccianoci rimane il giocattolo preferito di Masha. Franz strappa di mano lo Schiaccianoci a Masha staccandogli la testa dal corpo. Drosselmeyer lo aggiusta subito e Masha cerca di confortare il suo giocattolo preferito.

È tardi e gli ospiti devono andare. La festa ben presto finisce. Masha augura la buona notte allo Schiaccianoci e le candele sull’albero si spengono. La governante accompagna Masha a dormire.

Atto II

Masha va a letto e si addormenta subito. Sogna dei topi che invadono la sala da pranzo guidati dal Re dei Topi. Lo Schiaccianoci guida i soldatini di latta all’attacco e Masha lo segue. Reprimendo la paura, tira la sua pantofola contro il Re dei Topi in un momento decisivo per la battaglia, salvando lo Schiaccianoci. Il Re dei Topi è stato sconfitto e scompare con le sue truppe.

Drosselmeyer trasforma così Masha e lo Schiaccianoci in un bel Principe e in una bella Principessa, che partono per una terra incantata nel bel mezzo di una tormenta di neve.

Atto III

Iniziano i festeggiamenti, Masha e lo Schiaccianoci sono felici; prendono parte alle feste e danzano. Si susseguono diverse danze: spagnola, orientale, cinese, danza russa “Trepak” e Pas de Trois.

Masha dorme ancora. Sta per farsi giorno. Il suo sogno magico è svanito. Masha si sveglia.