Il gioco dell’opera

Laboratorio-gioco a premi

Con il sostegno del Comitato Nenè Corulli

Si dice Opera e si pensa Italia: secoli dopo la felice invenzione del Recitar Cantando di rinascimentale memoria, ancora oggi l’immagine migliore della cultura made in Italy include l’opera lirica come elemento di eccellenza. Un tempo patrimonio musicale anche popolare e fonte inesauribile di melodie conosciute da tutti, cantate e fischiettate per scandire ogni attimo di vita quotidiana, oggi l’opera italiana, molto trendy sulle scene mondiali, sembra poco frequentata dai suoi connazionali, soprattutto i giovani, che, d’altronde, difficilmente riescono ad incontrare il Signor Melodramma nei loro curricoli scolastici.
Eppure con l’opera si impara, ci si diverte, ci si commuove; l’opera può trasportarci in mondi lontani e fantastici, ma più spesso invece parla di noi, dei nostri sentimenti e pensieri, della nostra vita. Con l’opera si può anche giocare, cimentandosi in un’esplorazione inesauribile di suoni, poesia, personaggi, storia e storie… Non è indispensabile molta conoscenza di base, il motto è Imparar Giocando!

 

Da quest’anno potranno iscriversi al Gioco dell’opera tutte le classi di Scuola Secondaria di Secondo grado che avranno partecipato al percorso All’Opera, ragazzi!; dopo la visione dello spettacolo, sarà sufficiente partecipare (a scuola o a teatro) alla prima parte del gioco e preparare successivamente un elaborato sullo spettacolo (breve saggio, articolo, graphic novel, video…) da inviare all’Ufficio Scuole entro il 15 maggio 2015. Il primo premio in palio consiste in dieci abbonamenti alla Stagione d'Opera e  Balletto 2015 - 16; il secondo premio consiste in biglietti per la Prova Generale di uno spettacolo della Stagione 2015 - 16.

 

Programma

  • Incontro con i docenti. Mercoledì 15 ottobre 2015, ore 17-19, Teatro Regio, Sala Caminetto: presentazione dell’attività e premiazione del torneo 2013–14 (classi IV A e IV B del Liceo “I. Newton” di Chivasso)
  • Incontro con le classi: divisi in due gruppi, i ragazzi si cimenteranno in una gara che metterà alla prova le loro conoscenze sull'opera, la capacità di ascolto, la cultura generale.

* Il Comitato Nenè Corulli è nato per proseguire idealmente l’attività culturale svolta dalla prof.ssa Corulli del Liceo “Vincenzo Gioberti” di Torino, assidua frequentatrice di stagioni teatrali torinesi e fervente sostenitrice della cultura musicale nella scuola. La prof.ssa Corulli è scomparsa prematuramente nel 2011.

   
14/18 anni
Teatro Regio, a scuola
Su appuntamento
1h 30'
Leggere attentamente la pagina Istruzioni per l’uso
 

Prenotare con lo specifico modulo da lunedì 13 ottobre 2014 o con il modulo di All’Opera, ragazzi! (secondo calendario per titolo).

€ 5 
Pagamento in Biglietteria, il giorno in cui si svolgono le attività di All’Opera, ragazzi!

Nel caso in cui la scuola non comunichi la disdetta agli appuntamenti fissati con le classi almeno 20 giorni prima della data programmata, il Teatro richiederà una penale pari a € 75 per ogni gruppo prenotato.