Concerto Alessandro Cadario

Verdi e Beethoven per il debutto di Alessandro Cadario sul podio dell’Orchestra e Coro del Teatro Regio

Teatro Regio, domenica 20 maggio 2018 ore 20.30

Domenica 20 maggio, alle ore 20.30, Alessandro Cadario dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio in un concerto dedicato a due colossi della storia della musica: Ludwig van Beethoven e Giuseppe Verdi. A differenza di quanto previsto inizialmente, Cadario sostituisce il direttore Pinchas Steinberg impossibilitato a prendere parte al concerto a causa di improrogabili impegni familiari. Il M° Steinberg, sempre applaudito dal pubblico e molto apprezzato dalla critica, vanta con il Teatro un lungo rapporto artistico, consolidato negli anni dai grandi successi ottenuti con l’Orchestra e il Coro del Regio. Steinberg ha garantito la sua presenza per la prossima Stagione che lo vedrà impegnato in importanti produzioni.

Alessandro Cadario è attualmente Direttore ospite principale dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano. Direttore d’orchestra dal gesto raffinato ed espressivo, si distingue per la presenza carismatica e le sue interpretazioni meditate e convincenti, sia nel repertorio sinfonico sia in quello operistico. Cadario rivolge la sua attenzione anche alla musica contemporanea, che interpreta con particolare dedizione vista la sua duplice natura di direttore e compositore.

Autore profondamente legato al percorso artistico dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio, Giuseppe Verdi torna protagonista in questo penultimo appuntamento della Stagione con i Quattro pezzi sacri. Questi brani, per coro e orchestra, vennero scritti nell’ultima decade di attività del compositore, con fini e intenti differenti. Solo nel 1898 vennero riuniti e pubblicati in un corpus unico dall’editore Ricordi e da quel momento eseguiti come un ciclo autonomo. I brani sono: Ave Maria, Stabat Mater, Laudi alla Vergine Maria (su versi tratti dal Canto XXXIII del Paradiso di Dante), Te Deum. Per l’occasione il Coro del Teatro Regio è istruito da Andrea Secchi, soprano solista: Caterina Borruso. Il concerto celebra il 120° anniversario della prima esecuzione italiana di Stabat Mater, Laudi alla Vergine Maria e Te Deum diretta da Arturo Toscanini a Torino il 26 maggio 1898.

Fa da contraltare la spumeggiante Sinfonia n. 7 di Ludwig van Beethoven, eseguita per la prima volta a Vienna nel 1813. Definita da Wagner “l’apoteosi della danza”, questa partitura si caratterizza per un ritmo vigoroso, estroso e trascinante, presente in tutti e quattro i movimenti. Anche nel celebre Allegretto, passo di malinconica e distaccata riflessione sull’esistenza, continua inarrestabile una pulsazione ritmica che conduce l’ascoltatore nei meandri più profondi, fino a ad arrivare all’ultimo movimento, una specie di vortice continuo travolgente e quasi battagliero.

I biglietti per il concerto sono in vendita alla Biglietteria del Teatro Regio (aperta da martedì a venerdì ore 10.30-18, sabato 10.30-16 e un’ora prima del concerto - Tel. 011.8815.241/242). Primo settore € 29, secondo settore € 25, terzo settore € 22. Ridotti: € 25, € 23, € 20 (riservati agli over 65 e agli abbonati alla Stagione d’Opera e di Balletto 2017-2018); un’ora prima del concerto, eventuali posti disponibili saranno messi in vendita al prezzo di € 15. Per gli under 18 è possibile acquistare i biglietti, in ogni settore, a € 10, un vero e proprio invito al concerto per avvicinare i più giovani al grande patrimonio concertistico. Posti limitati a ingresso gratuito per gli under 16 accompagnati da adulti. Biglietti in vendita anche presso Infopiemonte-Torinocultura, punti vendita Vivaticket o call center: tel. 892.234, e telefonicamente al n. 011.8815.270 (da lunedì a venerdì ore 9-12). Ulteriori informazioni su www.teatroregio.torino.it.
Seguite il Teatro Regio sui nostri social media

 
            

 

Torino, 18 maggio 2018

UFFICIO STAMPA
Teatro Regio, Direzione Comunicazione e Stampa
Paola Giunti (Direttore), Sara Zago e Paolo Cascio (Relazioni con la Stampa)
Tel: +39 011.8815.237/239 - ufficiostampa@teatroregio.torino.it - giunti@teatroregio.torino.it
zago@teatroregio.torino.it - cascio@teatroregio.torino.it - www.teatroregio.torino.it