West Side Story

Teatro Regio, Martedì 6 Dicembre 2016 - Domenica 11 Dicembre 2016

Logo Leonardo

Presentazione

Foto di scena (foto Nilz Böhme)Foto di scena (foto Nilz Böhme)

La prima idea, nel 1949, era quella di musicare una versione moderna di Romeo e Giulietta di Shakespeare, ambientata nella New York contemporanea, con la rivalità tra ebrei e cattolici. Il progetto rimase però fermo e solo nel 1955 Leonard Bernstein, dopo un incontro con il librettista Arthur Laurents scrive: «Siamo di nuovo infiammati all’idea di Romeo: solo ora abbiamo abbandonato l’intera premessa Ebrei-Cattolici perché non troppo nuova, e ci è venuta in mente quella che sarà la premessa giusta: due bande di adolescenti, una di bellicosi portoricani, l’altra di sedicenti “americani”. Improvvisamente tutto questo acquista vita. Sento ritmi e impulsi e – soprattutto – posso quasi immaginare la forma che prenderanno». Quello che Bernstein chiama Romeo sarebbe diventato West Side Story, libretto di Arthur Laurents, versi di Stephen Sondheim, coreografia e regia di Jerome Robbins. Bernstein, direttore d’orchestra, divulgatore, autore di opere e di colonne sonore, voleva comporre un’opera americana: nacque un musical, che richiede cantanti che sappiano anche recitare e ballare e che non rispetta il tradizionale lieto fine dei musical di Broadway. La partitura è ricca di pagine “liriche” che sono entrate nel cuore degli ascoltatori, come Maria e Tonight, ma anche di irrefrenabili ritmi di danza come Mambo o America. West Side Story debuttò con successo al National Theatre di Washington il 19 agosto 1957. Così ancora Bernstein: «La serata inaugurale ieri è stata proprio come l’avevamo sognata. Tutta l’agonia e i rinvii e le ri-ri-ristesure son valse proprio la pena». Nel 1961, al successo internazionale del musical contribuì l’omonimo film, con la regia di Robert Wise e Jerome Robbins, protagonisti Natalie Wood (Maria) e Richard Beymer (Tony), film che vinse dieci premi Oscar (uno andò a Bernstein per la colonna sonora). Nel 1985 Bernstein ne diresse un’incisione discografica con un cast di voci “liriche”: Kiri Te Kanawa e José Carreras. La produzione presentata dal Teatro Regio ripropone la regia e la coreografia originali di Jerome Robbins, riprese da Joey McKneely, e con la direzione di Donald Chan, che è stato allievo di Bernstein.

 

Locandina e date

 

Dati essenziali

Compositore: Leonard Bernstein
Coreografia: Jerome Robbins
Librettista: Arthur Laurents
Prima rappresentazione: 1957 Washington, National Theatre