Ballet Nacional de España

Teatro Regio, Mercoledì 5 Novembre 2008 - Domenica 9 Novembre 2008

Presentazione

Foto di scena dello spettacolo

Ferve l’anima più emozionante della Spagna con tutti i suoi fuochi flamenchi in questo doppio programma del Ballet Nacional de España, la compagnia nazionale che da trent’anni diffonde la cultura coreo-musicale iberica sotto la guida di personalità di spicco come Antonio Gades, il primo a reggerne le sorti, Antonio Ruiz Soler, María de Ávila, e dell’attuale direttore José Antonio, in una prima fase dal 1986 al 1992 e ora per la seconda volta dal 2004.
Primo ballerino del Ballet Nacional de España stesso, dall’anno di fondazione nel 1978, autore per Carla Fracci (La Gitana), per il Kirov Ballet (Goya Divertissement), per Julio Bocca e il Ballet Argentino (Versus Vitae), sono sue le coreografie del dittico in programma che comprende Elegía, cioè l’omaggio ad Antonio Ruiz Soler (1921-1996), grandissima figura internazionale che in coppia con Rosario (Florencia Pérez Padilla, 1918- 2000), allieva della Macarrona e di Ángel Pericet Carmona Jiménez della famiglia erede storica della raffinata escuela bolera, vale a dire la danza classica spagnola, portò in trionfo il flamenco negli USA dal 1937 al 1949.
Antonio fu anche ospite del Teatro alla Scala per il Tricorne di Massine-De Falla (1952-1953) e si affermò soprattutto come virtuoso del martinete (canto-ritmo del fabbro), come si può vedere nel film di culto Misterio y Duende del Flamenco (1952).

Dati essenziali

Coreografia: José Antonio