Sovrintendente

Walter Vergnano

Walter Vergnano, Sovrintendente del Teatro RegioWalter Vergnano viene chiamato nel 1972 da Giorgio Balmas a collaborare allUnione Musicale. Tre anni più tardi ne diventa direttore, nel momento in cui lo stesso Balmas viene nominato Assessore per la Cultura della Città di Torino, e ne ricopre la carica di Presidente fino al 1999.

Nel 1987 è scelto come Vicepresidente dell’AIAC/AGIS, associazione nazionale che riunisce e rappresenta le associazioni concertistiche e i festival italiani e nel 1992 l’AIAC lo elegge proprio rappresentante titolare all’interno della Commissione Centrale Musica (presso l’allora Ministero del Turismo e dello Spettacolo), confermandogli l’incarico fino al 1996, quando la Commissione cessa la sua attività.

Nel 1993 assume l’incarico di Vicepresidente del CIDIM (Comitato Italiano Musica dell’UNESCO), con delega alle attività istituzionali, e l’anno seguente il Comune di Torino lo nomina Consigliere di Amministrazione dell’Ente Lirico Teatro Regio. Nel 1995 è eletto membro della Commissione Finanziaria dell’International Music Council presso l’UNESCO.

Nel 1996 il Sindaco di Torino lo conferma Consigliere di Amministrazione del Teatro Regio e nello stesso periodo diventa membro del Consiglio direttivo dell’European Music Council. L’anno successivo viene confermato Vicepresidente dell’AIAC e nominato componente effettivo del Consiglio Nazionale dello Spettacolo.

Nel 1998 entra a far parte del Comitato di Coordinamento Musica dell’AGIS in qualità di Vicepresidente e viene nominato Consigliere di Amministrazione della Fondazione Teatro Regio in rappresentanza del Governo. Da marzo 1999 è Sovrintendente della Fondazione Teatro Regio di Torino.

Nel 2000 è confermato Vicepresidente dell’AGIS e nominato Presidente del relativo Comitato di Coordinamento Musica. Due anni più tardi assume la carica, riconfermata nel 2005 e 2007 e rinnovata nel 2013, di Presidente dell’ANFOLS - Associazione Nazionale delle Fondazioni Lirico-Sinfoniche; sempre nel 2002 viene rinnovato il mandato come Sovrintendente della Fondazione Teatro Regio e diventa professore incaricato presso l’Università degli Studi di Torino, Facoltà di Scienze della Formazione.

Nel 2006 è confermato Vicepresidente dell’AGIS e Sovrintendente del Teatro Regio, incarico riconfermato nel 2010 e nuovamente nell'ottobre 2014. Nel 2013 è stato nominato componente del Consiglio Direttivo di Opera Europa.