Edgar

Teatro Regio, Mercoledì 25 Giugno 2008 - Domenica 6 Luglio 2008

Libretti

I Libretti, Edgar

prezzo 8,00 €
prezzo con il carnet 5,50 €

Disponibile

«Edgar». Traiettoria di un capolavoro mancato da De Musset a Puccini

di Andrea Lanza

Non si era ancora spenta l’eco del sorprendente successo delle Villi, andate in scena al Teatro Dal Verme il 31 maggio 1884, e già poche settimane dopo Giulio Ricordi incitava il poeta Fontana a darsi da fare senza perdere tempo: «Metta in eruzione intanto la di lei fantasia pel nuovo libretto da darsi al Puccini… Se insisto è perché bisogna battere il ferro quando è caldo… et frapper l’imagination du public»…


Un ritratto

di Luca del Fra

L’impetuosa tradizione del teatro musicale che da Claudio Monteverdi in poi ha segnato profondamente la musica e la cultura italiana, facendo del nostro ‘il paese del melodramma’, trova il suo ultimo grande esponente in Giacomo Antonio Domenico Michele Secondo Maria Puccini (Lucca, 22 dicembre 1858 - Bruxelles 29 novembre 1924)…


«Un artista degno della discussione»

Giuseppe Depanis sulla prima rappresentazione di Edgar a Torino


Milano, aprile 1889. «Nell’Edgar il pubblico della Scala si compiacque di riconoscere al Puccini una tempra salda di musicista, un maestro nel più ampio senso della parola: ma non gli fu possibile vedere [...] del tutto sbocciati ed in piena fioritura quei germogli d’operista che aveva intraveduto nelle Villi»: così La Perseveranza all’indomani della prima rappresentazione della nuova opera pucciniana, risoltasi in «un successo onesto» e «un’accoglienza cordiale»…


Altre note

a cura di Angelo Chiarle

Upheavals of Thought. Questo il merito storico da riconoscere alla musicologia, per usare il titolo originale d’uno dei più intriganti (e corposi) saggi di Martha Nussbaum. Davvero radicali cambiamenti di pensiero sono intercorsi nel micromondo degli studi pucciniani nell’arco all’incirca di un novantennio…


Segnalibri virtuali: quattro passi nella Rete

a cura di Michele René Mannucci

[…] molti gli omaggi che, in vita e in morte, i principali esponenti della Prima e Seconda avanguardia resero a Giacomo Puccini – in primis Busoni, Schönberg e Casella –, alcuni dei quali trovano una felice vetrina nella scheda che Wikipedia dedica al compositore lucchese…


L’argomento
(L’Argument, Synopsis, Die Handlung)


La struttura dell’opera e l’organico strumentale

a cura di Enrico M. Ferrando