Le nozze di Figaro

Teatro Regio, Martedì 26 Giugno 2018 - Venerdì 6 Luglio 2018

Argomento

Atto I

Figaro e Susanna, al servizio del conte e della contessa d’Almaviva, stanno per sposarsi. Susanna non è particolarmente contenta del fatto che la loro stanza sia così vicina a quella del conte, pronto a intrufolarsi nella sua camera e a corteggiarla costantemente. Figaro è geloso e giura di vendicarsi. Bartolo e Marcellina tramano contro Figaro: il servo del conte ha firmato un contratto nuziale con Marcellina in cambio di un prestito; poiché non ha mai saldato il debito, sarà costretto a sposarla. Cherubino, il paggio, innamorato di tutte le donne del palazzo, si nasconde nella stanza di Susanna all’arrivo del conte, ma viene scoperto: il conte lo costringe a partire con il suo reggimento.

Atto II

La contessa ricorda con tristezza i momenti felici passati con il conte. Susanna le racconta che il conte la corteggia e insieme decidono di far credere al conte che la contessa abbia un amante. Poi Susanna darà un appuntamento al conte la sera in giardino, ma al suo posto ci sarà Cherubino travestito, così la contessa potrà cogliere il marito in flagrante e dargli una lezione. Ma mentre le due donne stanno vestendo il paggio da donna, arriva il conte. Non resta che nasconderlo nel gabinetto. Il conte pensa che lì ci sia l’amante della donna, ma Susanna e Figaro riescono a ingannarlo facendogli credere che nel gabinetto c’erano loro due, nascosti. Cherubino, intanto, è scappato saltando dalla finestra.

Atto III

Susanna dà un appuntamento al conte in giardino. Figaro spiega a Marcellina che non può sposarla senza il consenso dei suoi genitori: ma non sa dove siano, perché era stato rapito da bambino e gli indizi della sua nobile origine sono le sue fasce ricamate e il tatuaggio che ha al braccio destro. Marcellina impallidisce riconoscendo le fasce e il tatuaggio: Figaro è in realtà Raffaello, il figlio che ha avuto in gioventù da Bartolo e che le era stato rapito. Si festeggiano due coppie di sposi: Susanna con Figaro e Marcellina con Bartolo.

Atto IV

È notte. Figaro è convinto che Susanna stia per tradirlo con il conte e si lamenta dell’infedeltà delle donne. Susanna e la contessa si scambiano gli abiti, così il conte corteggia la cameriera che è in realtà sua moglie e Figaro, che ha riconosciuto Susanna vestita da contessa, finge di corteggiare la contessa; Susanna reagisce e Figaro le svela di averla riconosciuta: i due fanno pace. Il conte crede invece che Figaro stia corteggiando sua moglie e chiama tutti testimoni del suo tradimento: ma la contessa esce dal padiglione dimostrando la sua innocenza. Al conte non resta che chiedere perdono, e la contessa glielo concede.