Informazioni

Abbonamenti a posto fisso

ORDINARI

10 spettacoli (Turni A - B - C - D - F)

L’abbonamento ai Turni Ordinari (A - B - C - D - F) include tutti i 10 spettacoli della Stagione e prevede uno sconto dal 18% al 23% circa (a seconda dei turni e dei settori) rispetto al costo della somma dei singoli biglietti; inoltre, consente di assistere agli spettacoli nella privilegiata condizione del proprio posto fisso e di usufruire di una serie di benefit contenuti nel Carnet dell’abbonato.
Il Turno A è abbinato alle prime rappresentazioni, le recite dei Turni B e D sono programmate alla sera in giorni infrasettimanali; quelle dei Turni C e F la domenica (o il sabato) pomeriggio.

Rinnovi - PROROGATA LA SCADENZA
da martedì 20 giugno a sabato 2 settembre on line, con bonifico bancario o — fino al 28 luglio e dal 29 agosto al 2 settembre — in Biglietteria (la scadenza è valida anche per le richieste di variazione). Il rinnovo on line dovrà essere effettuato inserendo il codice dell’abbonamento, che verrà comunicato tramite servizio postale. Se il rinnovo on line viene effettuato con carta di credito, è prevista una maggiorazione del 4% circa per il servizio di pagamento con carta di credito.

Vendita nuovi abbonamenti
da sabato 9 a venerdì 22 settembre in Biglietteria

IL CARTELLONE

13 spettacoli

Abbonamento a tutti gli spettacoli tranne Lo schiaccianoci e Roberto Bolle and Friends

Vendita
da sabato 9 a venerdì 22 settembre
in Biglietteria

SPECIALI

4 spettacoli (Turni M - P - Q - R - S - Z)

L’abbonamento ai Turni Speciali (M - P - Q - R - S - Z) include diverse selezioni a 4 spettacoli della Stagione e prevede uno sconto dal 9% al 16% circa (a seconda dei turni e dei settori) rispetto al costo della somma dei singoli biglietti; inoltre, consente di assistere agli spettacoli nella privilegiata condizione del proprio posto fisso e di usufruire di una serie di benefit contenuti nel Carnet dell’abbonato.
Gli abbonamenti sono riservati, in una prima fase, ad Associazioni, Gruppi e Circoli. Esaurita la fase dei rinnovi riservata ai gruppi, gli abbonamenti saranno messi in vendita libera.

Rinnovi
e richieste di variazione per associazioni e gruppi da martedì 20 giugno a venerdì 8 settembre in Biglietteria.

Vendita libera nuovi abbonamenti
da sabato 9 a venerdì 22 settembre in Biglietteria.


6 MATINÉE

6 spettacoli

L’abbonamento 6 Matinée include 6 spettacoli della Stagione e prevede uno sconto dal 19% al 23% circa rispetto al costo della somma dei singoli biglietti; inoltre, consente di assistere agli spettacoli nella privilegiata condizione del proprio posto fisso e di usufruire di una serie di benefit contenuti nel Carnet dell’abbonato.
Le recite sono programmate la domenica alle ore 15.

Vendita
da sabato 9 a venerdì 22 settembre in Biglietteria


ABBONAMENTO A SCELTA

5 spettacoli

Selezione personalizzata di 5 spettacoli della Stagione, con posto variabile e in date e settori prefissati. L'abbonamento prevede una serie di benefit contenuti nel Carnet dell'abbonato.

Vendita
da sabato 30 settembre
in Biglietteria

1 titolo a scelta per ciascuno dei seguenti gruppi, su qualsiasi data a esclusione delle recite abbinate al Turno A:


Gli abbonamenti, da quest'anno, non si possono prenotare


Richiesta di cambio data

Tutti gli abbonati possono richiedere alla Biglietteria, compatibilmente con i posti disponibili, il trasferimento del tagliando di abbonamento su una data diversa da quella del proprio turno. Questo servizio è gratuito per gli abbonati al Turno A; per gli abbonati a tutte le altre tipologie di abbonamento è richiesto il pagamento di € 5. In caso di assegnazione in un Settore che preveda un prezzo inferiore, non è previsto il rimborso della differenza, né è richiesta la differenza in caso di assegnazione in un Settore con un prezzo superiore.
I cambi possono essere richiesti non oltre la settimana che precede la data dello spettacolo e non prima del mese che precede tale data.

Norme per i pagamenti

In ottemperanza alla Legge 208/2015, il Teatro Regio non può ricevere pagamenti in contanti per importi superiori a € 2.999Nessun limite è previsto per pagamenti effettuati con assegno bancariocircolarebonificicarte di creditodi debito e prepagate. Per pagamenti ricevuti con assegni circolari, bancari e bonifici di importo pari o superiore a € 3.600, il D.L. 78/2010 impone di richiedere i dati identificativi (o denominazione sociale) e il codice fiscale (o partita iva) alle persone fisiche (o giuridiche) che effettuano il pagamento.