La bohème, i ragazzi e l’amore

Una grande città, una fredda soffitta, quattro amici intellettuali, giovani e squattrinati, un grande amore, forse due… una musica che ti prende con irruenza e dolcezza e scorre via col ritmo di un film: quale opera del grande repertorio, se non La bohème di Puccini, sa presentarsi con tanta immediatezza al pubblico di oggi e di ogni età…? E quale titolo migliore si può proporre come iniziazione dei più giovani al meraviglioso mondo del teatro musicale? In questo allestimento la riduzione della celeberrima opera è affidata all’esperta penna di Vittorio Sabadin, giornalista e scrittore; l’ambientazione post moderna sarà la stessa delle recite serali, ma qui sarà Musetta a raccontare la vicenda, lei che conosce così bene quella «vita gaia e terribile», lei che ha vissuto in prima persona la storia de La bohème, i ragazzi, l’amore.

 

Lo spettacolo può essere abbinato all’attività All’Opera, ragazzi!, che dà diritto di prelazione.

Programma

  • Incontro con i docenti: giovedì 22 settembre, ore 17–19, Piccolo Regio Puccini, Sala Pavone. Presentazione dello spettacolo e proposte didattiche.
  • Ottobre: date da concordare
    Attività All’Opera, ragazzi! (visita guidata, eventuale prova e lezione di preparazione) - Opzionale
   
11/18 anni
Teatro Regio
Martedì 18 ottobre ore 10.30
Venerdì 21 ottobre ore 10.30
1h 30'
Leggere attentamente la pagina Istruzioni per l’uso

Solo spettacolo: prenotare telefonicamente dalle ore 10 di lunedì 19 settembre 2016
All’Opera, ragazzi!: prenotare tramite lo specifico modulo dalle ore 8 di lunedì 19 settembre 2016

Confermare la partecipazione con lo specifico modulo entro il 23 settembre 2016.

€ 10

Pagamento da effettuarsi con bonifico bancario entro il 7 ottobre 2016.
Altre attività: vedi All’Opera, ragazzi!