La vedova allegra

Teatro Regio, Venerdì 27 Giugno 2014 - Domenica 6 Luglio 2014

Presentazione

Foto di scenaLa vedova allegra

Tratta dalla commedia di Henri Meilhac L’Attaché d’ambassade, l’operetta Die lustige Witwe fu uno dei più grandi successi viennesi del secolo. Andato in scena al Theater An der Wien il 30 dicembre 1905, il capolavoro di Franz Lehár raccolse immediatamente un enorme entusiasmo per il modo felice in cui aveva mescolati tutti i temi classici dell’operetta: l’infedeltà, il denaro, l’eccentrica mondanità aristocratica, il matrimonio, la politica... La vicenda è ambientata a Parigi tra i cittadini del piccolo e finanziariamente pericolante principato del Pontevedro (ironico mascheramento per Montenegro). A questo felice mondo, ubriaco di splendidi valzer e fiumi di champagne, più di un musicista “serio” (da Puccini, a Strauss, a Schönberg) si avvicinerà incuriosito, magari storcendo il naso, ma cercando anche di carpire il segreto di un intramontabile e inebriante fascino.

Dati essenziali

Compositore: Franz Lehár
Librettista: Viktor Léon e Leo Stein
Prima rappresentazione: 1905 Vienna, Theater an der Wien

Allestimenti precedenti:

1972, 1999