Guglielmo Tell

Teatro Regio, Mercoledì 7 Maggio 2014 - Domenica 18 Maggio 2014

Reale Mutua

Argomento

Atto I

Burglen, Cantone di Uri. Il vecchio e saggio Melcthal sta per unire in matrimonio alcuni pastori; suo figlio Arnoldo è pensieroso perché è innamorato di Matilde, la donna che ha salvato da una valanga, ma che in realtà è una principessa asburgica, quindi legata agli oppressori del suo popolo. Guglielmo Tell invita Arnoldo a unirsi ai ribelli che vogliono combattere gli oppressori. Jemmy, il figlio di Guglielmo, vince la gara di tiro all’arco, ma la festa è interrotta dall’arrivo di Leutoldo: un soldato al servizio del governatore Gessler ha rapito sua figlia e lui lo ha ucciso. Guglielmo lo porta in salvo sull’altra sponda del lago. I soldati arrestano Melcthal.

Atto II

Le alture del Rutli. In lontananza si intravede il lago dei Quattro Cantoni. Matilde è innamorata di Arnoldo ma il giovane è consapevole che il loro è un amore impossibile. Matilde lo invita ad arruolarsi nelle fila di Gessler e a farsi onore per poterla poi sposare; i due innamorati si salutano. Arnoldo confessa a Guglielmo che ama Matilde, ma alla notizia che gli uomini di Gessler hanno ucciso suo padre Melcthal, decide di unirsi ai ribelli. Si riuniscono tutti i congiurati e, sotto il comando di Guglielmo, giurano di combattere contro l’oppressore.

Atto III

Matilde e Arnoldo si dicono addio per sempre. Nella piazza di Altdorf, tutti devono rendere omaggio al trofeo sormontato dal cappello di Gessler che è stato allestito in mezzo alla piazza. Guglielmo e Jemmy non si inchinano e Gessler costringe Gugliemo a centrare una mela posta sulla testa del figlio. Guglielmo riesce nel difficilissimo compito ma Gessler scopre che l’uomo aveva una seconda freccia: Guglielmo confessa che se avesse sbagliato il bersaglio l’avrebbe usata per uccidere Gessler. I soldati portano Guglielmo in prigione.

Atto IV

Matilde ha salvato Jemmy e lo riporta da Edwige, sua madre. Sul lago si scatena una tempesta: Guglielmo riesce ad arrivare a riva e a uccidere Gessler con una freccia. Arnoldo racconta che la città di Altdorf è stata liberata. Intanto, la tempesta si è placata e il popolo festeggia inneggiando alla libertà.