Il matrimonio segreto

Teatro Regio, Giovedì 14 Marzo 2013 - Domenica 24 Marzo 2013

Logo Italgas

Argomento

Atto I

Paolino e Carolina, segretamente sposati da alcuni mesi, discutono su come dare la notizia al padre di lei, Geronimo, un ricco borghese che aspira a nozze aristocratiche per le due figlie. Paolino ha convinto il conte Robinson, un inglese nobile ma squattrinato, a chiedere la mano di Elisetta, l'altra figlia di Geronimo, sperando che il suocero, appagato dalle nozze titolate, sia più propenso a perdonare le nozze segrete. Paolino consegna una lettera di Robinson a Geronimo, che subito è elettrizzato all'idea di vedere la figlia sposata ad un aristocratico inglese, ed Elisetta, sentendosi già contessa, comincia a trattare con alterigia la sorella minore. A sua volta Fidalma, la zia delle ragazze, insoddisfatta della sua condizione vedovile, medita di risposarsi - e l'oggetto delle sue mire è, nientemeno, Paolino. L'affare si complica con l'arrivo di Robinson, che non solo non gradisce affatto la promessa sposa, ma rimane affascinato proprio dalla bella Carolina. Elisetta accusa la sorella di aver tramato a suo danno, mentre Geronimo rimane frastornato dal putiferio che si scatena intorno a lui, e di cui tra l'altro, sordo com'è, riesce a capire assai poco.

Atto II

Il conte chiede a Geronimo di dargli in sposa Carolina anziché Elisetta. Il vecchio acconsente quando Robinson promette di rinunciare a metà della dote. Paolino si rivolge a Fidalma per avere aiuto, ma la donna, equivocando le sue parole e credendo di aver ricevuto una proposta di matrimonio, si getta tra le sue braccia: proprio in quel momento entra Carolina, che sorprendendo Paolino e Fidalma in quell'atteggiamento, pensa di essere tradita. Intanto Robinson cerca, comportandosi in modo odioso, di distogliere da sé le attenzioni di Elisetta, che per parte sua tenta di persuadere Geronimo a far rinchiudere Carolina in convento. Agli sposi segreti l'unica soluzione per uscire da una situazione sempre più insostenibile sembra essere la fuga. La notte prescelta per allontanarsi in gran segreto vengono però sorpresi da Elisetta. Convinta che la sorella intenda fuggire con il conte, e pensando che sia appunto Robinson l'uomo che l'accompagna, chiama tutta la famiglia. A questo punto a Paolino e Carolina non resta che confessare di essere marito e moglie. Geronimo fa buon viso a cattivo gioco, anche perché, alla fine, Robinson accetta di sposare Elisetta.