L’Oiseau de feu - Syncope - Offrande à Stravinsky - Le Sacre du Printemps

Teatro Regio, Venerdì 30 Novembre 2012 - Mercoledì 5 Dicembre 2012

Presentazione

Immagine di presentazioneImmagine di presentazione

Béjart Ballet Lausanne. Già 25 anni. Eppure prima c’è tutta una storia: Marsiglia, Parigi, Bruxelles, Losanna. Ci sono tre momenti ben precisi e separati nella vita artistica di Maurice Béjart, nato a Marsiglia nel 1927 e scomparso nel 2007. Gli anni in cui cerca – e trova – il proprio mondo poetico nella Parigi del dopoguerra. Gli anni eroici di Bruxelles che prendono il via nel 1959 con una partenza strabiliante: il suo Sacre du Printemps e la sua affermazione mondiale. Sull’onda dei movimenti politici, delle mode intellettuali, dell’emergere di nuovi mondi e culture, si afferma il coreografo viaggiatore, perlustratore di mondi e universi, dall’India all’Islam. Infine, dal 1987, gli anni della gloria e della fama a Losanna, che continuano ancora oggi a un lustro dalla scomparsa del genio fondatore, mentre la Compagnia gode di una rigogliosa salute artistica nelle mani dell’erede Gil Roman.

Dati essenziali

Coreografia: Maurice Béjart - Gil Roman