La Scuola all’Opera

Programma per la Stagione 2011-12

Scarica il programma completo della Scuola all'Opera [pdf - 5,3 Mb]

Accedi ai moduli di prenotazione e conferma

Presentazione

Nel 2011 La Scuola all’Opera compie vent’anni di attività!

Senza presentare bilanci e grafici riepilogativi, possiamo ripercorrere con sguardo ammirato la strada compiuta da chi ha creduto, ideato e lavorato e da chi ha partecipato, uniti tutti insieme come una “compagnia”, colorata ed entusiasta, in viaggio per una grande avventura. Perché, fin dall’inizio, dal sapore davvero un po’ pionieristico, ma ancora oggi, quando il progetto della Scuola all’Opera è ormai strutturato e riconosciuto, la sensazione che si prova è quella di essere impegnati in una grande impresa.

Nonostante le difficoltà finanziarie che ciclicamente si presentano, il carattere interdisciplinare, l’alto valore artistico, culturale, storico, etico e professionale del teatro d’opera hanno infatti sostenuto la passione di chi negli anni si è dedicato a questa iniziativa e la convinzione dell’importanza della trasmissione di questi contenuti alle giovani generazioni, perché questa esperienza e questo patrimonio non vadano perduti.

Nel contempo, la risposta che è stata trovata, tra gli insegnanti e i loro allievi, è stata generosa oltre ogni aspettativa. Ciò che più di tutto entusiasma è il fatto che la “compagnia” nel tempo è cresciuta di numero, non ha dovuto dividersi o disperdersi, come ad altre “compagnie” in altre avventure è capitato; ha camminato unita, raccogliendo nuove adesioni, oltre che competenze, professionalità, creatività e idee. Una speciale compagna di viaggio, ormai insostituibile, si conferma anche quest’anno la Fondazione Cosso, il cui sostegno sensibile e partecipe avvalora l’offerta didattica della Scuola all’Opera.

Confortati dai risultati, la spinta progettuale rivolta al futuro si carica di nuovi sogni e l’ambizione di continuare a camminare e ad ampliare l’attività è forte e genuina, perché l’allegria incontenibile dei giovani è la linfa vitale e rigenerativa di cui il Teatro ha bisogno e l’esperienza di una platea entusiasta di bambini che applaude e canta sembra ormai irrinunciabile.

Ma guardando al presente, tra le proposte della stagione 2011-12, preme innanzitutto segnalare il nuovo progetto dedicato nientemeno che a Ludwig van Beethoven. L’intero ciclo delle nove Sinfonie dirette da Gianandrea Noseda, l’opera Fidelio, un nuovo spettacolo al Piccolo Regio dedicato al genio di Bonn e tanti laboratori e attività didattiche saranno alla portata dei ragazzi delle scuole di Torino tra settembre e dicembre. Fra i percorsi interdisciplinari invece siamo felici di citare le nuove collaborazioni con il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà di Torino, con il quale lavoreremo per tutte le iniziative dedicate al Giorno della Memoria, e con il nuovo Museo Xké? - Il Laboratorio della Curiosità, insieme al quale sarà possibile indagare i misteri della voce umana. Dopo il successo dello scorso aprile, tornerà ancora l’opera di Pierangelo Valtinoni Pinocchio, con quattro recite nella sala grande, mentre la messa in scena al Piccolo Regio di Le Roi s’amuse, produzione del Teatro Baretti, offrirà un parallelo interessante con quella di Rigoletto. Gran finale di stagione con il Flauto magico mozartiano, nella nuova proposta di AsLiCo - Opera domani.

Con l’ideale vicinanza di Vincenza Bellina, instancabile compagna dei primi vent’anni di Scuola all’Opera, ancora una volta vi invitiamo a sfogliare il nuovo e rivisitato programma, nella speranza che possiate trovare fra tutte le proposte di spettacolo, laboratori, attività didattiche e interdisciplinari quelle che costituiscano la migliore opportunità formativa per i vostri allievi.

 


Contatti

Ufficio Attività Scuola
Piazza Castello 215 - 10124 Torino 
Tel. 011.8815.209 - Fax 011.8815.214
E-mail

Orario:
Lunedì ore 10-14.30 
da martedì a venerdì ore 10-12.30 e 14.30-17
sabato chiuso