Messaggio da Gianandrea Noseda

Attualità

Gianandrea Noseda

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il messaggio inviato da Gianandrea Noseda quest'oggi, 4 luglio, dopo l'intervento chirurgico annunciato il 27 giugno.

Tutto il Teatro Regio gli augura una pronta guarigione, in attesa di rivederci al Festival di Edimburgo!

 

Cari amici e colleghi,

innanzitutto un enorme grazie per tutte le testimonianze di affetto e di sostegno che ho ricevuto da parte di tanti amici e colleghi da tutto il mondo.

Sono davvero dispiaciuto di dover cancellare tutte le mie attività fino a metà agosto, d’altra parte Lucia e io abbiamo deciso di seguire attentamente il consiglio del Prof. Naddeo e che la cosa migliore sia di prendermi tempo per recuperare completamente in modo da essere fisicamente al meglio per la storica residenza del Teatro Regio Torino al Festival di Edimburgo nella seconda metà di agosto e per iniziare il mio lavoro di direttore musicale della National Symphony Orchestra al Kennedy Center.

Ho un bellissimo rapporto con il Festival delle Notti Bianche di San Pietroburgo, con il Festival di Verbier, con il Ravinia Festival e con il Mostly Mozart Festival e non vedo l’ora di ritornarvi nelle prossime stagioni. Aspettavo con grande trepidazione il mio debutto al Wolf Trap con la National Symphony Orchestra e anche il mio concerto inaugurale come Direttore musicale al National Mall di Washington. Con i miei colleghi a Washington stiamo lavorando per offrire un evento speciale al pubblico in una data successiva.

Ancora una volta Lucia e io siamo riconoscenti verso tutti gli amici e i colleghi e non vediamo l’ora di ritrovarci presto: nel frattempo, un augurio affettuoso per una magnifica estate di musica.

Con profonda gratitudine e affetto,

Gianandrea Noseda