I Concerti 2008-09

Teatro Regio, da sabato 15 novembre 2008 a sabato 9 maggio 2009
Ore 20.30

Presentazione

Questa stagione vede protagonista il XX secolo in tutte le sue multiformi manifestazioni. I grandi classici, come Petruška di Stravinskij, o il fortunatissimo esordio sinfonico di un altro grande russo, Šostakovič, passando dagli struggimenti dei Lieder eines fahrenden Gesellen, scritti a fine Ottocento da un giovane Mahler, alla musica “sulle punte” della suite da Romeo e Giulietta di Prokof’ev. Senza trascurare però le altre grandi forme di espressione nate nel secolo scorso: il jazz, nell’interpretazione di Uri Caine, e il cinema con le indimenticabili colonne sonore che Bernard Hermann scrisse per Hitchcock e quelle scritte da Nicola Piovani per film come Kaos dei fratelli Taviani o La vita è bella di Benigni. Ma parlando di Novecento non si può non fare i conti con la più influente formazione della British invasion: i Beatles, qui riproposti nella rivisitazione di B for Bang, con Katia Labèque al pianoforte. E, spostandoci verso la contemporaneità, non si può trascurare uno dei fenomeni musicali di maggior successo degli ultimi anni: Giovanni Allevi, che da solo, con il suo pianoforte, ha saputo recuperare il contatto tra la musica contemporanea e il grande pubblico.

L’onore di aprire e chiudere questo caleidoscopio di proposte musicali spetta a Gianandrea Noseda, Direttore musicale del Teatro Regio, con due programmi sinfonico-corali: il Verdi della tarda maturità, con la sua altissima sapienza musicale distillata nei Quattro pezzi sacri, e la Nona Sinfonia di Beethoven, un classico fuori dal tempo, eseguito nell'ambito della Giornata Europea dell'Opera.

Anche quest’anno il pubblico avrà l’occasione di fare quattro chiacchiere con i protagonisti grazie a Prima della musica, la serie di incontri che si tiene prima di ogni concerto, alle 19.45, nella sala del Teatro Regio.

 


logo Unicredit Group

Volkswagen - Concessionari di Torino

logo La Stampa

logo GP - Grafica Piemontese