Carmina Burana

Carl Orff
Carmina Burana

«cantiones profanae»
per soli, coro, coro di voci bianche e orchestra

Tomas Netopil, direttore

Silvia Colombini, soprano
Otokar Klein, tenore
Roman Trekel, baritono

Claudio Marino Moretti, maestro del coro

Orchestra e Coro del Teatro Regio
Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio “G. Verdi”


Presentazione

Orff compose le celebri cantiones profanae nel 1937 traendo spunto dai testi medievali dei clerici vagantes inneggianti al vino, alla natura e alla gioia di vivere, pur non distogliendo lo sguardo dalla morte. La matrice musicale è regolata da melodie ben squadrate e da ritmi regolari, da armonie corali possenti, da un’orchestrazione brillantissima. Dopo l’iniziale invocazione alla dea Fortuna che tutto regola, le tre parti dell’opera celebrano rispettivamente: la primavera e l’aspetto terreno della natura; la convivialità e le passioni umane; infine l’apoteosi dell’amore.


Prima della musica

Teatro Regio, sabato 29 Dicembre ore 19.45

Incontro con Tomas Netopil e Nicola Gallino

Il maestro Tomas Netopil e il critico musicale Nicola Gallino incontrano il pubblico per parlare dei Carmina. Netopil, l’appena trentaduenne direttore d’orchestra moravo, torna al Teatro Regio dove è già stato apprezzato nel 2006 alla direzione del Ratto dal serraglio.


Leggi il comunicato stampa

Scarica la scheda di sala