Capossela con Brunello

Fuggite, amanti, Amor.
Rime e Lamentazioni per Michelangelo

Musiche di Philippe Eidel, Vinicio Capossela, Giovanni Sollima,
Paolo Pandolfo, Claudio Monteverdi, Johann Sebastian Bach

Vinicio Capossela, voce e pianoforte
Mario Brunello, violoncello

con la partecipazione straordinaria di
Paolo Pandolfo, viola da gamba

Christoph Urbanetz, viola da gamba
Sergio Alvares, viola da gamba
Vincenzo Vasi, theremin e campionatore
Carlo Rebeschini, orchestrazioni


Presentazione

Fuggite, amanti, amor. Rime e Lamentazioni per Michelangelo è un progetto unico, universale nel suo abbraccio e nella sua attualità, uno spettacolo straordinario, frutto del lavoro di anni, un concerto di “fatica, tensione, bellezza”. Sposare in musica le lamentazioni e i sonetti amorosi è stato naturale e l’invito alla rassegna Genio fiorentino (maggio 2007) ha costituito lo stimolo per Capossela a comporre nuove musiche per otto Rime. Per quanto riguarda la formazione – dice Capossela – «abbiamo pensato al violoncello per esprimere la fatica e alla viola da gamba per la bellezza». Gli fa eco Brunello: «una voce come quella di Vinicio, che dell’arco ha la tensione dell’attrito e la flessibilità del legno curvo che fa vibrare il sistema nervoso delle corde, sarà affiancata da corpi legnosi, forme antiche di viole da gamba e violoncello». E poi ancora il pianoforte di Capossela, il theremin e i campionatori che ampliano l’orizzonte sonoro.


Prima della musica

Teatro Regio, lunedì 13 Ottobre ore 19.45

Incontro con Mario Brunello

Mario Brunello presenta al pubblico un concerto che canterà «l’amore soprattutto, e la bellezza, come qualcosa che priva di se stessi… o come foco… e il non riparo dalla bellezza, dal volto amato, che per il poco spazio degli occhi par che entri, e s’avvien che trabocchi…».


leggi il comunicato stampa

scarica la scheda di sala

Calendario

Teatro Regio

  1. Lunedì 11 Febbraio 2008 - 20.30