Regio40. La fabbrica dei sogni

Ad aprile il Teatro Regio compie quarant’anni. Il “Regio Teatro” di Torino – edificato nel 1740 su progetto dell’architetto Benedetto Alfieri e raffigurato nell’Encyclopédie di Diderot e d’Alambert – ha 273 anni di vita, ma lo splendido gioiello settecentesco è stato distrutto da un incendio nella notte tra l’8 e il 9 febbraio 1936. Dopo molti anni di attesa, il nuovo Regio firmato da Carlo Mollino, fu inaugurato il 10 aprile 1973.

È questa rinascita che oggi il Teatro festeggia con iniziative rivolte a tutti i cittadini, perché il Regio non è solo opera, ma è anche “il Teatro della Città”, come sottolinea il sindaco Piero Fassino: «ricordo l’orgoglio della città quando fu inaugurato […] il Regio è una delle istituzioni forti di Torino, che ne caratterizza il profilo di capitale della cultura». Orgoglio e soddisfazione anche nelle parole del Sovrintendente Walter Vergnano: «il Regio ha stabilito, in questi quarant’anni, un legame strettissimo con la città, è nucleo centrale del progetto culturale di Torino, ed è uno dei migliori ambasciatori di Torino e della cultura italiana nel mondo».

È Don Carlo, capolavoro di Giuseppe Verdi, l’opera scelta per celebrare il compleanno; sul podio, il Direttore musicale Gianandrea Noseda.

Il Regio, la fabbrica dei sogni è il titolo scelto per la mostra allestita nel Foyer del Toro per illustrare l’attività degli ultimi quarant’anni e la lunga storia del Teatro.

Per rendere accessibile il ricco patrimonio documentale, di informazioni e di testimonianze sull’attività artistica di questi 40 anni, è stato realizzato un Portale web.

Sabato 6 aprile è prevista una giornata di apertura straordinaria e gratuita, con visite guidate al Teatro e con la possibilità di accedere alla mostra; inoltre animazioni, sorprese e iniziative per grandi e piccini.

Sempre il 6 aprile, per tutti coloro che vorranno festeggiare con il Regio, dalle ore 19 nel Foyer del Toro, aperitivo e serata musicale Anni ’70.

Per tutto il mese di aprile, il Regio non manca di stupire: la musica “avvolge” la Città ed esce dalla Sala per riversarsi nelle strade e in metropolitana; si premiano i vincitori dei concorsi fotografici indetti per l’occasione e si festeggia il compleanno con chi è nato il 10 aprile 1973.

E molto altro ancora.
Venite a festeggiare il Teatro!
E siccome è un’occasione speciale, ci siamo anche “vestiti” a festa!

Torino, 6 marzo 2013

UFFICIO STAMPA
Teatro Regio, Direzione Comunicazione e Pubbliche Relazioni
Paola Giunti (Direttore), Sara Zago (Relazioni con la Stampa) - Telefono: +39 011 8815.233/239
ufficiostampa@teatroregio.torino.it–giunti@teatroregio.torino.it – zago@teatroregio.torino.it - www.teatroregio.torino.it